stadio melani. LAVORI DI RIPRISTINO DA CAPITALE DELLA CULTURA

«Non fate venire il simpatico e capace ministro Franceschini in ispezione a Pistoia...»
Stadio Melani, o... dei disastri
Stadio Melani, o… dei disastri

PISTOIA. Ricordate la letterina per l’amministrazione comunale, proprietaria dello stadio Marcello Melani, e per l’Unione Sportiva Pistoiese 1921, che lo gestisce (vedi)?

Ebbene “Linee Future” ha smosso le coscienze: poco prima che si arrivasse al compimento di un anno dalla terribile tempesta di vento datata 5 marzo 2015, ecco che si è intervenuti anche nella tribuna stampa del vetusto impianto di via delle Olimpiadi, dove non era stata ancora rimessa una lastra di vetro frantumata, a marzo scorso, dalla furia del vento.

La definimmo una specie di “aria condizionata” non richiesta in primavera e in estate, un tribolare freddo nelle stagioni autunnale e invernale, specie nei sabati e domeniche più gelidi.

Chi di dovere, evviva, è infine intervenuto… Sì, per inserire un pezzo verticale mal tagliato di plexiglass peraltro di una misura inferiore ai circa 2 metri e 40, 2 metri e 50 di altezza occorrenti.

Insomma, non fate venire il simpatico e capace ministro Franceschini in ispezione a Pistoia, prossima capitale italiana della cultura: perché se entrasse nello stadio – lo sport è cultura! – ammirerebbe l’intelligente ed efficace opera di ripristino.

E chissà che, da ex Dc, potendo mettere una parola buona, non ci candidi a divenire addirittura capitale europea… Per la gioia dei giornalisti sportivi pistoiesi, che sentitamente ringraziano.

[Gianluca Barni]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento