STAZIONE DEI CARABINIERI DI PRACCHIA: GIUNTA CONTRARIA ALLA SOPPRESSIONE

La stazione dei Carabinieri di Pracchia
La stazione dei Carabinieri di Pracchia

PISTOIA. È stato di ferma contrarietà il parere espresso dall’amministrazione comunale di Pistoia, durante la riunione del comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, sulla proposta di soppressione della Stazione dei Carabinieri di Pracchia.

Alla riunione del Comitato ha partecipato per conto del sindaco Samuele Bertinelli, l’assessore Elena Becheri, la quale ha espresso la posizione dell’amministrazione comunale di netta avversione ad un processo di razionalizzazione della spesa così impostato, che, tagliando i servizi, finisce per penalizzare tutto il territorio, rischiando di renderlo anche meno sicuro.

La Stazione dei Carabinieri di Pracchia, infatti, costituisce un riferimento irrinunciabile per tutta la montagna pistoiese che, più colpita di altre zone dalla crisi economica, deve vedere, semmai, da parte delle istituzioni locali e nazionali un impegno ed una presenza sempre maggiori e non certo il ritrarsi di presidi pubblici importanti come quello di cui è stata oggi proposta la soppressione.

[quilici – portavoce sindaco bertinelli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento