strange fruit. BILLIE HOLIDAY ALLO “SPAZIO ARTEMURA”

Lo spettacolo è la vita stessa dell’artista, densa di trionfi e dolori, pathos e sensualità
Billie Holiday
Billie Holiday

PISTOIA. Ritorna «una creatura meravigliosa di altri tempi. Di quando la vita poteva e sapeva ancora essere un libro autentico, su cui il destino amava divertirsi a scriverci le pagine più belle, ma anche le più dolorose, di una strada unica e comunque indimenticabile. Che l’imperdibile spettacolo “Strange Fruit – la vita di Billie Holiday” col suo carico di emozioni porterà in scena…».

Locandina di Strange Fruit
Locandina di Strange Fruit

Con queste parole Maurizio Costanzo recensiva lo spettacolo di Monica Menchi e Maurizio Tuci rappresentato al teatro Le Laudi di Firenze.

Il 13 luglio prossimo nell’ambito del Pistoia Festival, presso lo Spazio Artemura a Pistoia, si replica, con la regia di Monica Menchi, gli arrangiamenti musicali di Daniele Biagini e con le voci di Antonella Grumelli, Silvia Perrone e Rebecca Scorcelletti, Daniele Biagini al pianoforte, Alessandro “Toland” Antonini al contrabbasso.

Lo spettacolo è la vita stessa di Billie, densa di trionfi e dolori, pathos e sensualità.

Chi interpreta e assiste alla rappresentazione è immerso nel magma dell’esistenza breve e intensa di una delle più grandi interpreti musicali del ventesimo secolo.

[Paola Fortunati]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento