STRENNA AFRICANA PER I SOCI DEL LIONS CLUB

Gli ospiti durante il concerto in S. Michele in Cioncio
Gli ospiti durante il concerto in S. Michele in Cioncio

SERRAVALLE. Concerto di Natale, conviviale degli auguri e Service a favore di un villaggio del Benin, questo quanto realizzato lunedì scorso dal Lions Club di Serravalle P.se.

Bellissimo e emozionante il concerto nella Chiesa di San Michele in Cioncio, dove Dora Donarelli ha declamato le poesie di Spoon River, seguite dalla magistrale interpretazione della cantante Maria Celeste Benedetto che, nella suggestiva chiesetta medievale del centro storico, hanno catapultato il pubblico in un’atmosfera trasognata dove l’ilarità delle rime, la profondità dei contenuti e le dissacranti melodie di De André non ha mancato di incantare gli astanti.

La strenna confezionata dalle donne di Hagba
La strenna confezionata dalle donne di Hagba

Al termine del pomeriggio musicale, piacevole conviviale degli Auguri del Club Lions, alla quale hanno partecipato, oltre al Presidente distrettuale Claudio Arinci e al responsabile di zona Placido Panarello, anche il Vicesindaco di Pistoia Daniela Belliti e Don Rodrigo, sacerdote del Benin grazie al quale il Club di Serravalle ha realizzato, nei mesi scorsi, un importante Service, che ha permesso di mettere a disposizione dei bambini e dei malati del villaggio di Hagba un pulmino, da utilizzare sia per il trasporto a scuola, che per raggiungere il più vicino centro medico.

Con l’occasione del Natale il Club di Serravalle ha voluto contribuire ulteriormente ai progetti della Fondation Afrique Espérance, scegliendo come piccola strenna per i propri soci un oggetto manufatto realizzato dalle donne di Hagba.

[francesca bardelli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento