SULLE STRADE STATALI A PISTOIA IL GOVERNO PASSI DALLE PAROLE AI FATTI

Il consigliere regionale Marco Niccolai interviene sulle condizioni in cui versa la strada 66
La strada 66

PISTOIA. “Leggo stamani che la collega consigliere regionale della Lega Luciana Bartolini chiede alla Regione di intervenire sulla strada 66, a seguito delle condivisibili proteste della popolazione di Campotizzoro.

La collega però deve informarsi meglio e ricordarsi di che cosa discutiamo in Consiglio Regionale: infatti proprio in Consiglio regionale abbiamo votato il passaggio della 66 ad Anas e quindi allo Stato.

Il passaggio è definitivo da novembre scorso ma l’atto del Governo nazionale è del 20 febbraio 2018, dunque ormai è passato diverso tempo. Bisogna dunque che la consigliera, come hanno già fatto Regione e Comune di San Marcello-Piteglio in questi mesi, si rivolga ad Anas e chieda di intervenire velocemente sulla 66.

Ricordo infine alla collega che le principali arterie di viabilità montana, dunque la 66 ma anche la 64 e la 12, sono attualmente tutte statali: proprio per questo occorre passare dalle parole ai fatti da parte di chi esprime l’attuale governo nazionale.

È il momento non della propaganda ma degli investimenti concreti. La Regione sta facendo la sua parte, lo Stato faccia altrettanto in ciò che gli compete direttamente come queste importanti vie di comunicazione.

[tuci — niccolai]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email