SUMMER SCHOOL EUROPEA PER “GIOVANI DEMOCRATICI”

La sede del parlamento europeo
La sede del parlamento europeo

PISTOIA. Si è svolta a Bruxelles, da mercoledì 29 giugno a venerdì 1° luglio, la Summer School Europea, una Scuola di formazione organizzata dalla Delegazione del Pd al Parlamento europeo ed alla quale hanno partecipato circa 150 Giovani Democratici provenienti da tutta Italia.

L’obiettivo centrale di questa “immersione” nella vita europea è stato quello di riscoprire i valori, le motivazioni, gli obiettivi ed anche lo spirito che hanno animato per anni il percorso di integrazione delle nazioni europee.

All’indomani del risultato del referendum che ha sancito la volontà dei cittadini del Regno Unito di uscire dall’Unione europea, questa tre giorni di formazione, ma anche di dibattito e confronto, ha acquistato un’ottica critica verso l’attuale assetto istituzionale e politico dell’Unione e dalla quale è scaturita una visione pressoché unanime di un assetto federale dell’Europa unita.

I Giovani Democratici hanno potuto confrontarsi con i parlamentari italiani ed europei del Gruppo Socialisti & Democratici, con funzionari del Parlamento europeo, della Commissione e del Governo italiano, ma soprattutto tra loro, confrontando esperienze diverse provenienti da territori diversi, ma con comuni aspettative e speranze di veder completato il sogno europeo. Però, ciò che i ragazzi hanno potuto vedere con i propri occhi non è stato un mero sogno, bensì un sistema integrato di istituzioni, sebbene non perfetto, ma che lavora a pieno regime anche su tematiche che toccano direttamente la vita di tutti i cittadini europei.

Purtroppo troppo spesso non vi è una giusta informazione di cosa succede e quali decisioni vengono prese a Bruxelles o Strasburgo, ma questo, soprattutto in questo particolare momento storico, come Giovani Democratici e, in generale, come militanti politici non lo possiamo permettere. Questo perché il processo di riforma istituzionale e politica dell’Unione non può prescindere da un supporto proveniente dal basso e che dai semplici cittadini viene alimentato.

Pd Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento