SUPERCICLABILE FIRENZE — PRATO, UN COLLEGAMENTO RAPIDO, SICURO E ECOLOGICO IN MEZZORA

I Sindaci di Firenze Dario Nardella e di Prato Matteo Biffoni hanno presentato ieri mattina i sette lotti del progetto della ciclovia. Appalto e inizio lavori entro la fine dell’anno 

La superciclabile 1

PRATO— FIRENZE. [a..b.] Il Sindaco della Città Metropolitana di Firenze Dario Nardella e il Sindaco di Prato Matteo Biffoni hanno presentato ieri mattina in Palazzo Medici Riccardi il progetto della ciclovia Firenze-Prato. Si tratta della ciclabile più grande della Toscana che collegherà Firenze e Prato. È il primo caso in Italia: un grande percorso verde che, unendo due città, incentiverà la mobilità alternativa e non inquinante.

La superciclabile cambierà la piana fiorentina, un’area densamente urbanizzata con numerosi generatori di traffico. La distanza tra Firenze e Prato è di 12 km che possono essere percorsi in bicicletta in 30 minuti. L’intero percorso sarà illuminato e verrà realizzato con asfalto ottenuto da materiali ecosostenibili.

7 i lotti previse. Entro la fine del 2021 saranno appaltati i lavori per i lotti 1, 2 e 7, pari a 7,1 km per 8,2 milioni di euro. I lavori termineranno nel 2022.

La superciclabile 2

“La mobilità sostenibile – ha detto il sindaco di Prato Matteo Biffoni — per noi non è uno slogan. E proviamo a passare dalle enunciazioni ai fatti. Ecco i 12 km di ciclovia tra Prato e Firenze, un collegamento che attraversa 4 Comuni, rapido, sicuro, ecologico: oltre 8 milioni già stanziati e lavori appaltati entro fine anno.

La superciclabile che collega il cuore della Toscana è la prima del genere in Italia e, oltre a favorire la mobilità dolce, la vogliamo totalmente sostenibile: manto in materiale riciclato, corpi illuminanti a led a risparmio energetico con videocamere integrate ed elementi di arredo sicuri e rispettosi dell’ambiente.

Il futuro che proviamo a costruire è questo: sostenibilità, salute, sviluppo. A me pare una gran bella cosa”.

In allegato le slide con i dettagli del progetto 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email