UN SOLLEVATORE PER IL REPARTO NEUROLOGIA DEL SANTO STEFANO

UN SOLLEVATORE PER IL REPARTO NEUROLOGIA DEL SANTO STEFANO

PRATO. Un sollevatore per disabili e anziani è l’ultimo dono, in ordine di tempo, che Ancos, l’associazione del sistema Confartigianato per la promozione sociale, ha fatto alla città di Prato, nella fattispecie al reparto Neurologia dell’ospedale Santo Stefano. Si tratta...
leggi di più
LA TERAPIA INTENSIVA DEL SANTO STEFANO A QUOTA ZERO. DIMESSA L’ULTIMA PAZIENTE

LA TERAPIA INTENSIVA DEL SANTO STEFANO A QUOTA ZERO. DIMESSA L’ULTIMA PAZIENTE

PRATO. L’ultima paziente affetta da Covid-19 ha lasciato la terapia intensiva del Santo Stefano, diretta dal dottor Guglielmo Consales. Con la sua dimissione si è raggiunta la quota zero, dopo i mesi di marzo ed aprile che hanno registrato il...
leggi di più
fase 2. UNA RIPARTENZA GRADUALE E IN SICUREZZA PER L’OSPEDALE SANTO STEFANO

fase 2. UNA RIPARTENZA GRADUALE E IN SICUREZZA PER L’OSPEDALE SANTO STEFANO

PRATO. Dopo il picco epidemico, l’ospedale Santo Stefano è pronto per affrontare la Fase 2 dell’emergenza Coronavirus con una nuova organizzazione. Il costante lavoro di monitoraggio effettuato dalla Direzione sanitaria, sulla base di criteri clinico epid...
leggi di più
SPES DOCET DONA AL SANTO STEFANO UNA BARELLA A BIOCONTENIMENTO

SPES DOCET DONA AL SANTO STEFANO UNA BARELLA A BIOCONTENIMENTO

PRATO. È già operativa da qualche giorno una barella a biocontenimento, donata al Santo Stefano da Spes Docet Onlus. È utilizzata per il trasporto di pazienti Covid-19 positivi all’interno del presidio ospedaliero nella massima sicurezza e permette il m...
leggi di più
montemurlo. FLORA CECCHI, 94 ANNI, GUARITA DAL COVID SCRIVE A MEDICI E INFERMIERI PER RINGRAZIARLI

montemurlo. FLORA CECCHI, 94 ANNI, GUARITA DAL COVID SCRIVE A MEDICI E INFERMIERI PER RINGRAZIARLI

MONTEMURLO. Flora Cecchi, 94 anni, è una delle montemurlesi che hanno lottato in questi mesi bui contro il Coronavirus e che per fortuna sono riuscite a guarire e a tornare all’affetto dei propri cari. Pochi giorni fa è rientrata nella...
leggi di più
venerdì santo. IL DOLORE DI CRISTO SULLA CROCE E QUELLO DELL’UOMO NEL LETTO DI UN OSPEDALE

venerdì santo. IL DOLORE DI CRISTO SULLA CROCE E QUELLO DELL’UOMO NEL LETTO DI UN OSPEDALE

PRATO. Il dolore di Cristo sulla croce e il dolore dell’uomo nel letto di un ospedale. Il vescovo Giovanni Nerbini ha scelto di celebrare la via crucis intorno al Santo Stefano come segno di speranza e di vicinanza ai malati...
leggi di più
san[t]ità. PULSANTI ANTIAGGRESSIONE NELL’AREA TRIAGE DEL SANTO STEFANO

san[t]ità. PULSANTI ANTIAGGRESSIONE NELL’AREA TRIAGE DEL SANTO STEFANO

PRATO. Nuova misura di sicurezza per tutelare gli operatori sanitari al Santo Stefano di Prato. Due pulsanti antiaggressione sono stati posizionati al Triage, vicino ai banconi dell’accettazione. I due dispositivi sono in collegamento diretto con la centrale...
leggi di più