quarrata, gioie & dolori. LECCETO E ROGNE. ERANO DIECI NÉ GIOVIN NÉ FORTI E TUTTI STORTI (DI CERVELLO). 20

quarrata, gioie & dolori. LECCETO E ROGNE. ERANO DIECI NÉ GIOVIN NÉ FORTI E TUTTI STORTI (DI CERVELLO). 20

Stamattina, 16 settembre, fra le 10 e le 11, all’indirizzo di via Lecceto 12 (ma badate che caso strano!) sono arrivati almeno una decina di angeli, fra cui – mi riferiscono – solo una donna. Pretendevano di entrare in casa...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO/MONTALBANO E ROGNE. LA STORIA DELL’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE SMARRITO. 19

quarrata, gioie & dolori. LECCETO/MONTALBANO E ROGNE. LA STORIA DELL’IMPIANTO DI ILLUMINAZIONE SMARRITO. 19

Ho rinnovato la domanda di avere delibere, determine e contabilità, perché se le cose stanno come le ho rappresentate, il signor Comune di Quarrata, nella persona del signor Sindaco Mazzanti e dei suoi dirigenti, funzionari e via dicendo, ha evidentemente...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO E DIARIO DELLA CAPRA. MA QUANTO SONO BRAVI I CONFINANTI E I VICINI DI CAMPAGNA! 16.3 g

quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO E DIARIO DELLA CAPRA. MA QUANTO SONO BRAVI I CONFINANTI E I VICINI DI CAMPAGNA! 16.3 g

Un povero Cristo che non vuole scontrarsi ogni giorno (come invece poi è stato) con un Quartetto Cetra inarrestabile, invasivo più delle cavallette d’Egitto, cos’altro poteva fare se non chiedere di acquistare una striscia di terra e rendersi libero, ind...
leggi di più
lettera a mazzanti. «MARCO, MA ALLORA IL COMUNE DI QUARRATA SE LE VA A CERCARE CON IL LANTERNINO, SCUSA!». 18

lettera a mazzanti. «MARCO, MA ALLORA IL COMUNE DI QUARRATA SE LE VA A CERCARE CON IL LANTERNINO, SCUSA!». 18

Ci vuole faccia. Ma soprattutto ci vuole un bel colpo di culo a trovare un mestierino che permette una vita beata e senza scosse: le scosse, il Comune e i comunali, le riservano tutte ai cittadini. Quel che succede all’ufficio...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO E DIARIO DELLA CAPRA. «SE NELLA PREISTORIA C’ERA UNA PALAFITTA, NEL 1997 PUOI FARCI TRANQUILLAMENTE UN PALAZZO COME SUL CANAL GRANDE: E SENZA CONDONO». 16.3 e

quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO E DIARIO DELLA CAPRA. «SE NELLA PREISTORIA C’ERA UNA PALAFITTA, NEL 1997 PUOI FARCI TRANQUILLAMENTE UN PALAZZO COME SUL CANAL GRANDE: E SENZA CONDONO». 16.3 e

«La capanna per la quale non è stata presentata istanza di condono edilizio, di cui all’esposto successivo, da visionatura di apposite aereofotogrammetrie dell’istituto Geografico Militare relative all’anno 1948, in possesso dei proprietari, risulta es...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO. STAI LONTANO UN MESE E, QUANDO ARRIVI, TROVI UNA CASA DI LEGNO AL POSTO DI QUATTRO PALI SBIECHI E A MENO DI TRE METRI DA CASA TUA. MA PER IL COMANDANTE OLIVIERO BILLI È TUTTO IN PIENA REGOLA, MINCHIA! 16.3 d

quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO. STAI LONTANO UN MESE E, QUANDO ARRIVI, TROVI UNA CASA DI LEGNO AL POSTO DI QUATTRO PALI SBIECHI E A MENO DI TRE METRI DA CASA TUA. MA PER IL COMANDANTE OLIVIERO BILLI È TUTTO IN PIENA REGOLA, MINCHIA! 16.3 d

Siamo all’inizio del 1997. E un bel giorno di primavera – quindi dopo lo stacco invernale – i proprietari dei civici 10-12-14 arrivano a Lecceto per lavorare la terra e, al posto di un rudere di capanna sfasciata, sbieca, con...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO. TU SCRIVI ALLE ISTITUZIONI E QUELLE, SE TI RISPONDONO, FANNO: «È TUTTAPPÓSTO, ’UN ROMPERE!» . 16.3 c

quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO. TU SCRIVI ALLE ISTITUZIONI E QUELLE, SE TI RISPONDONO, FANNO: «È TUTTAPPÓSTO, ’UN ROMPERE!» . 16.3 c

Passa una ruspa e spiana la Via Vicinale di Lecceto, una di quelle che l’ingegner Iuri Gelli smarrisce nei cassetti dell’Utc. Allora chiami in aiuto il Comune, i Vigili del Fuoco e il Corpo Forestale dello Stato, ma ti risponde...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO. «VOGLIO PASSI CARRABILI DAPPERTUTTO ANCHE SUGLI SLARGHI DELLE VICINALI»: E IL TRIO INNOCENTI-BELLOMO-BILLI DISSE DI SÌ. 16.3 b

quarrata, gioie & dolori. LECCETO/STRAGE DEL TERRITORIO. «VOGLIO PASSI CARRABILI DAPPERTUTTO ANCHE SUGLI SLARGHI DELLE VICINALI»: E IL TRIO INNOCENTI-BELLOMO-BILLI DISSE DI SÌ. 16.3 b

Basta aprire i cassetti dell’Utc ed escono fuori carte di tutti i tipi, comprese quelle toscane e quelle romane. Ci sono, se si cerca bene, perfino i Tarocchi: con il Diavolo, il Fulmine, le Stelle e Caino che fa le...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO/ABUSI EDILIZI. SE UN VICINO MOLESTO TRASFORMA UN ORTO DI CAVOLI IN UN PARCHEGGIO E CHIAMI I VIGILI, COSA TI VIENE RISPOSTO? «MA VAFFFF…!» 16.1

quarrata, gioie & dolori. LECCETO/ABUSI EDILIZI. SE UN VICINO MOLESTO TRASFORMA UN ORTO DI CAVOLI IN UN PARCHEGGIO E CHIAMI I VIGILI, COSA TI VIENE RISPOSTO? «MA VAFFFF…!» 16.1

Quando avevo 4 o 5 anni, i miei mi portavano a Viareggio al mare. Si andava in via Vittorio Veneto da due signori che erano diventati amici, Lorenzo e Ada Domenici, e che mi adoravano perché loro non avevano figli....
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO/ABUSI EDILIZI. FARE UN ESPOSTO È COME SCRIVERE UNA LETTERA D’AMORE AL FAMOSO “CIUCO DI PIPONE” CHE RISPONDE CON UNA RAGLIATA PERCHÉ NON SA NÉ LEGGERE NÉ SCRIVERE. 15

quarrata, gioie & dolori. LECCETO/ABUSI EDILIZI. FARE UN ESPOSTO È COME SCRIVERE UNA LETTERA D’AMORE AL FAMOSO “CIUCO DI PIPONE” CHE RISPONDE CON UNA RAGLIATA PERCHÉ NON SA NÉ LEGGERE NÉ SCRIVERE. 15

Volevi un condono? Bastava che tu dichiarassi: anche il falso. Nessuno dell’Utc quarratino si sarebbe mai mosso a verificare le tue dichiarazioni farlocche. Facevi opposizione a un condono illegalmente richiesto? “Cavoli tua”! Nel frattempo, e nonostante...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. LECCETO: IL COMUNE CHE NON VIGILA UNA MINCHIA, LA GENTE CHE FA COME CAZZO VUOLE E GLI AVVOCATI INTELLIGENTI DI CITTÀ CHE INSEGNANO AI CLIENTI COME ABUSARE DEI TEMPI E DEI LUOGHI IN AREE A TUTELA AMBIENTALE. 14

quarrata, gioie & dolori. LECCETO: IL COMUNE CHE NON VIGILA UNA MINCHIA, LA GENTE CHE FA COME CAZZO VUOLE E GLI AVVOCATI INTELLIGENTI DI CITTÀ CHE INSEGNANO AI CLIENTI COME ABUSARE DEI TEMPI E DEI LUOGHI IN AREE A TUTELA AMBIENTALE. 14

Ha ragione Massimo Cacciari quando dice alla Bianca Berlinguer che l’Italia è in mano a una branca di puppasoldi di pubblici dipendenti che sono lì voluti dalla politica della familizzazione del potere: figli, nipoti, babbi, sorelle, cognati, ganzi e troie...
leggi di più
quarrata, gioie & dolori. MA I CONSIGLIERI COMUNALI INVECE DI STARE A FILOSOFARE, PERCHÉ NON VANNO ALLE SERALI A IMPARARE UN MINIMO DI DIRITTO E DI GALATEO PER SVOLGERE LE LORO FUNZIONI PUBBLICHE? 6

quarrata, gioie & dolori. MA I CONSIGLIERI COMUNALI INVECE DI STARE A FILOSOFARE, PERCHÉ NON VANNO ALLE SERALI A IMPARARE UN MINIMO DI DIRITTO E DI GALATEO PER SVOLGERE LE LORO FUNZIONI PUBBLICHE? 6

L’omino che negli anni 50-60 vendeva la sua merce sul mercato, era solito dire a chi gli dava fastidio: «Ragazzo, lasciami lavorare!». Oggi che tutti sono dei politologi provetti alla professor Pasquino, si segue, di fatto, un antico proverbio quarratino.....
leggi di più