taglio dell’erba. BARDELLI (FDI): “BENE HA FATTO IL COMUNE A CONTESTARE ALIA”

Il consigliere comunale approva e plaude al grande senso di responsabilità della giunta Tomasi
Elena Bardelli

PISTOIA. Pistoia è uno dei pochi comuni toscani che non ha esitato a denunciare, ponendosi al fianco dei cittadini prima che delle macroaziende, i disservizi o le irregolarità nell’espletamento della raccolta e smaltimento dei rifiuti presso l’azienda che li gestisce.

È giusto che a fronte del pagamento delle bollette il servizio reso sia soddisfacente. Per questo bene ha fatto il Comune a contestare formalmente Alia per i disservizi nello sfalcio dell’ erba chiedendo quindi un ribasso dei costi pagati dai cittadini per le mancanze dell’azienda e bene sta facendo a intervenire in via straordinaria direttamente per limitare i disagi sul territorio.

Siamo certi che l’intervento del Comune sarà determinante nello sblocco della situazione su determinate aree del territorio comunale che, come stabilito nel Piano Economico Finanziario 2018 approvato da Ato Toscana Centro, sono in carico ad Alia anche per lo sfalcio dell’erba.

È il caso delle banchine stradali, dei marciapiedi e delle aree verdi dei parcheggi. Il comune ha avviato la contestazione formale per il ritardo che ha causato non poco disagio ai residenti.

Approviamo e plaudiamo al grande senso di responsabilità della giunta Tomasi: l’amministrazione comunale ha fatto bene a far valere il diritto, nell’interesse dei cittadini, di esigere che la qualità di quest’ultimo sia rispondente alle necessità della comunità civile e dei singoli contribuenti e che sia effettuato nel miglior modo possibile.

Elena Bardelli

Consigliere Comunale Fratelli d”Italia-Pistoia

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento