TAMBELLINI E BERTINELLI SUL FINANZIAMENTO PER IL RADDOPPIO DELLA FIRENZE-VIAREGGIO

«Ora dobbiamo metterci al lavoro, perché entro il 2015 dovrà essere assicurata la cantierabilità del progetto»
Bertinelli e Tambellini
Bertinelli e Tambellini

PISTOIA-LUCCA. Soddisfatti i sindaci Alessandro Tambellini e Samuele Bertinelli per la notizia dell’inserimento di 215 milioni di euro nel decreto “Sbloccacantieri”, da destinare al raddoppio della ferrovia Viareggio-Lucca-Pistoia-Firenze.

“Si tratta di un passo avanti importante – commentano – per la realizzazione dell’opera, per la quale saranno altrettanto indispensabili i finanziamenti previsti dalla Regione Toscana. Si tratta infatti di un intervento, che oltre a determinare sicuri vantaggi per la mobilità di centinaia di migliaia di cittadini nell’intero comparto della Toscana nord occidentale, avrà anche un ruolo rilevante per il rilancio dell’economia regionale.

“Il raddoppio della linea è un’opera attesa da decenni che consentirà finalmente più veloci spostamenti via treno verso Firenze e quindi verso le direttrici ferroviarie nazionali. Si tratta di risultato dovuto in gran parte alla mobilitazione convinta, promossa dal Comune di Lucca e di Pistoia, di tutti i sindaci dell’area, ai quali la Regione Toscana ha dato il suo sostegno, fino all’impegno di cofinanziamento, che ora a maggior ragione dovrà essere riconfermato.

“Una mobilitazione intorno ad un progetto del quale il Governo nazionale ha colto l’importanza e la strategicità per il futuro dei nostri territori. Ora dobbiamo metterci al lavoro, perché entro il 2015 dovrà essere assicurata la cantierabilità del progetto. È ora finalmente realizzabile un’opera così tanto attesa”.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento