TAR & SAN BARTOLOMEO: PARCHEGGIO, LOTTA ALL’ULTIMO SANGUE

Sentenza TAR Toscana NAPOLETANA PARCHEGGI 1467_25.9.2014_Pagina_01Scarica la decisione del tribunale: Sentenza TAR Toscana NAPOLETANA PARCHEGGI 1467_25.9.2014

FIRENZE-PISTOIA. Il Tar della Toscana ha parzialmente accolto il ricorso della Napoletana Parcheggi sull’annullamento della decisione del Comune di Pistoia di bloccare il piano di riqualificazione dell’area di San Bartolomeo con la costruzione del famoso/famigerato parcheggio che tanti fiumi d’inchiostro ha fatto sgorgare dalle penne pistoiesi e sulla stampa cittadina, ciascuno con le proprie posizioni.

Ma in altra parte, l’eccellentissimo Tribunale Amministrativo Regionale ha ritenuto il ricorso inammissibile.

Occorre dunque leggere e ponderare con attenzione la decisione che, comunque, è destinata a far discutere ancora molto. Come al solito «spese compensate».

Ed ecco il dispositivo della sentenza:

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana (Sezione Prima) definitivamente pronunciando sul ricorso, come in epigrafe proposto, in parte lo accoglie annullando, per l’effetto l’atto impugnato e, in parte, lo dichiara inammissibile.

Spese compensate.

Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’autorità amministrativa.

Così deciso in Firenze nella camera di consiglio del giorno 11 luglio 2014 con l’intervento dei magistrati:

Paolo Buonvino, Presidente
Bernardo Massari, Consigliere, Estensore
Alessandro Cacciari, Consigliere
L’ESTENSORE                                                                            IL PRESIDENTE
DEPOSITATA IN SEGRETERIA
Il 25/09/2014

Chi vuole rendersi conto di come stiano le cose sotto ogni loro aspetto, può leggere l’intera sentenza scaricandola da qui: Sentenza TAR Toscana NAPOLETANA PARCHEGGI 1467_25.9.2014

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento