teatro dell’elce. «A MAGGESE», WORKSHOP CON MARCO DI COSTANZO

Il laboratorio è rivolto a attrici e attori, o aspiranti tali, e ad appassionati con forte motivazione

teatro-elceFIRENZE. In partenza da novembre “A maggese” workshop a cadenza mensile con Marco Di Costanzo, regista del Teatro dell’Elce. Il percorso è pensato per condividere pratiche teatrali con attori e attrici e per favorire la nascita di nuove collaborazioni artistiche.

Capita, lavorando in teatro, di porsi delle domande quali: “Perché creare un altro spettacolo?”, oppure: “Quando andiamo in scena, esattamente, che cosa stiamo facendo?”. Domande del genere sono improponibili in un contesto di produzione, che bloccherebbero fatalmente. Abbiamo deciso di porcele “mettendoci a maggese”, proponendo cioè un un lavoro di ensemble che indaghi, attraverso una pratica senza scadenze, le ragioni dell’atto teatrale.

Il laboratorio è rivolto a attrici e attori, o aspiranti tali, e a appassionati con forte motivazione. Il lavoro si svolgerà su materiali testuali che saranno comunicati all’atto dell’iscrizione.

Il percorso è a cura di Marco Di Costanzo e prevede la partecipazione degli attori del Teatro dell’Elce. È titolo preferenziale per l’iscrizione l’interesse all’eventualità di essere inclusi nelle future produzioni della compagnia.

Calendario:

malcantone4, 5, 6 novembre dalle 18 alle 23
16, 17, 18 dicembre  dalle 18 alle 23
13, 14, 15 gennaio  dalle 18 alle 23
17, 18, 19 febbraio  dalle 18 alle 23
10, 11, 12 marzo  dalle 18 alle 23
7, 8, 9 aprile  dalle 18 alle 23
12, 13, 14 maggio  dalle 18 alle 23
9, 10, 11 giugno dalle 18 alle 23

Sede: Il Vivaio del Malcantone – via del Malcantone 15/b, 50137 Firenze (Coverciano).

Info:
www.ilvivaiodelmalcantone.com (sezione laboratori adulti)
ilvivaiodelmalcantone@gmail.com
3409018430.

Marco Di Costanzo. Diplomato come attore di prosa al Cti di Olga Melnik, si specializza tra gli altri con A. Mnouchkine, A. Vasilev, Yves Lebreton e Pierre Byland. Nel 2006 è tra i fondatori del Teatro dell’Elce, di cui dirige le principali produzioni: l’attività del Teatro dell’Elce coniuga la ricerca espressiva sul lavoro dell’attore con la volontà di rivolgersi a un pubblico il più possibile vasto e differenziato, al fine di produrre un teatro popolare di qualità. Dal 2013 è direttore artistico della sezione “teatro” dell’Estate Fiesolana.

[teatro dell’elce]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento