teatro. «LA LIBERTÀ» SECONDO I “FORMAGGINI GUASTI”

Il volantino
Il volantino

MONTEMURLO. Spettacolo di fine anno per la “Piccola scuola di Teatro” dei Formaggini guasti, che sabato 21 e domenica 22 maggio alle 17 e alle 21, si esibirà sul palcoscenico della Sala “C. Banti” (piazza della Libertà – Montemurlo) con uno spettacolo dal titolo “La Libertà: dentro e fuori”, con il patrocinio del Comune di Montemurlo.

«Si tratta di un’occasione per vedere il lavoro svolto dai nostri allievi durante l’anno e conoscere la realtà della “piccola scuola di Teatro”, che ha al suo interno vari corsi: teatro per età diverse, fumetto e pittura digitale, scenografia, costume teatrale, teatro-danza e hip hop», commenta Patrizia Guastini, che insieme al marito Mirko Gianformaggio forma il duo che oltre 20 anni fa ha dato vita a i Formaggini guasti.

Il sottotitolo della manifestazione, “Libertà (dentro e fuori)”, e dell’intera stagione della piccola scuola di Teatro, può essere letto in diversi modi: libertà interiore o manifesta, detenzione ed evasione, decidere se essere parte di un “branco” o di vivere diversamente, scegliere se seguire le mode oppure no.

Il tema è il filo conduttore di tutto l’anno per gli allievi della scuola e che vede, nella rappresentazione finale, la giusta conclusione di un percorso didattico e di crescita personale per ogni allievo.

Lo spettacolo di sabato 21 maggio alle ore 21 è aperto alla cittadinanza, previa prenotazione telefonica. Per gli spettacoli degli altri giorni è necessario contattare la segreteria per verificare la disponibilità dei posti.

Per informazioni e prenotazioni si può chiamare il numero 328 271 8519.

[masi – comune montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento