teatro. STAGIONE DI PROSA 2016 AL “MASCAGNI” DI POPIGLIO

La presentazione della stagione teatrale
La presentazione della stagione teatrale 2016

POPIGLIO. Con la primavera il Teatro della Montagna -Teatro Mascagni Popiglio presenta la nuova stagione di prosa, elaborata dal direttore artistico Saverio Barsanti e promossa dai Comuni di Abetone, Cutigliano, Piteglio e San Marcello Pistoiese, unitamente all’Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale con il sostegno di Unicoop Montagna Pistoiese.

Un cartellone che conferma cinque appuntamenti, due in orario serale e tre, la mattina, questi ultimi riservati agli studenti delle scuole materne, elementari e medie inferiori della montagna.

Si conferma anche quest’anno il sostegno di Unicoop Montagna Pistoiese, che prevede l’apertura di un punto prevendita presso la sede di San Marcello Pistoiese la mattina del venerdì precedente ai due spettacoli serali (in orario 10/13). La collaborazione con Unicoop Montagna Pistoiese avrà modo di rafforzarsi nel futuro, attraverso ulteriori iniziative.

Il cartellone del teatro Mascagni
Il cartellone del Teatro Mascagni

Con l’edizione 2016 si segnala anche la particolare riduzione del 50% del prezzo del biglietto per gli studenti Under 30 (euro 5,00), rivolta in particolare gli allievi dell’Istituto Comprensivo di San Marcello Pistoiese, che da anni opera, in stretta collaborazione, alla promozione degli spettacoli del Mascagni, garantendo, nello specifico, l’altissima adesione di bambini ed insegnanti alle matinées della sezione “A teatro con la scuola!”.

Alla diffusione del materiale promozionale della stagione collaborerà quest’anno anche il Cai Montagna Pistoiese, forte delle precedenti collaborazioni fra Aatir-Teatro Ringhiera ed altre sezioni del Club, in un’ottica di sempre più proficua sinergia tra il “Mascagni” e le altre realtà attive sul territorio.

Una stagione, dall’immagine grafica del tutto rinnovata, che punta alla partecipazione dei giovani e che, confermando la vitalità del Teatro della Montagna, si apre con convinzione a proposte teatrali innovative, interessanti per qualità e tematiche, che vedono protagoniste compagnie giovani segnalatesi negli ultimi anni sulla scena nazionale per originalità e serietà del proprio lavoro.

Ad inaugurare la stagione domenica 10 aprile alle ore 21 è Again/By Now. Anatomia di una felice insurrezione, lo spettacolo del collettivo bolognese Respirale Teatro (Veronica Capozzoli, Giulia Olivari, Michele Pagliai, Luca Serafini), vincitore, tra i vari riconoscimenti, del Premio Scintille 2014 al Festival Asti Teatro “per l’originalità drammaturgica e il coraggio di una messa in scena non convenzionale”.

Lo spettacolo, che vede sul palco, con una bella prova attoriale, Giulia Olivari ed il cutiglianese Michele Pagliai (che ha mosso i primi passi teatrali proprio sulla nostra montagna), è una sorta di interno di coppia in crisi, raccontato in brevi flash, tra ironia, velleità di riscossa, cultura pop e atmosfere kitsch, vagamente retrò: al centro Berta e Boxer (dal nome dei due cavalli della celebre Fattoria degli animali di Orwell, da cui è partita la riflessione drammaturgica del gruppo), personaggi al limite, tanto grotteschi quanto quotidiani, tanto poco credibili quanto facilmente rintracciabili, vittime tragicomiche del sistema che si sono scelti, protagonisti impotenti di un’impossibile rivoluzione.

Secondo appuntamento in cartellone, domenica 22 maggio (ore 21), (S)legati, prodotto da Atir Teatro Ringhiera, scritto e interpretato da Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris ed accompagnato dalle musiche di Sandra Zoccolan. Rivive sulla scena la drammatica storia dei due alpinisti inglesi, Joe Simpson e Simon Yates, che nel 1985 furono i primi a scalare la parete ovest del Siula Grande (6344 m.) nelle Ande Peruviane, raccontata nel bestseller di Simpson La morte sospesa (1998) e divenuta, qualche anno più tardi, un film documentario.

In un’ora e mezza di spettacolo gli attori danno voce e corpo, con rara intensità e bravura, a questa straordinaria esperienza: dall’estenuante conquista della vetta alla gioia dell’impresa riuscita, fino allo sgambetto che la vita si diverte spesso a fare quando meno lo si aspetta, con l’incidente che colpisce Joe in alta quota, vera sentenza di condanna, e la terribile necessità di tagliare quella maledetta corda che li unisce… Un taglio che slega i destini dei due alpinisti, che riusciranno a ritrovarsi però al campo base qualche giorno più tardi, riabbracciandosi tra sensi di colpa e sentimenti di perdono.

Il primo spettacolo della stagione 2016
Teatro Montagna. Il primo spettacolo del 2016

Anche per questa stagione si segnala la grande adesione delle scuole agli spettacoli della mattina, con il tutto esaurito confermato già dai primi due appuntamenti ospitati dal Mascagni: I 4 moschettieri in America de I Sacchi di Sabbia/Associazione Teatrale Pistoiese, scritto da Giovanni Guerrieri da un’idea di Rodolfo Sacchettini e dello stesso Guerrieri (originale sequel delle celebre parodia radiofonica degli anni Trenta, a firma Nizza e Morbelli, si avvale di gustose contaminazioni: dal cinema di Billy Wilder, ai testi di Jules Verne, alle moderne graphic novel; 15 marzo, fascia d’età 6/11 anni) e La storia dell’elefantino Babar a cura di Gogmagog/Gassa d’amante, con Rossana Gay e Tommaso Taddei (rilettura, tra musica e teatro, della celebre storia dell’elefantino, resa celebre dal compositore francese Francis Poulenc; 30 marzo, fascia d’età 4-11 anni).

Chiude la rassegna per le scuole il prossimo 7 aprile La Signorina Gialla fimato da InQuanto Teatro, scritto e interpretato da Camilla Bonacchi: un invito per i più piccoli a scoprire ed affrontare le proprie paure attraverso la bellezza della natura e degli splendidi amici animali (fascia d’età 3/10 anni).

Il cartellone 2016

  • Domenica 10 Aprile, ore 21. Respirale Teatro Teatro Solubile ad alta digeribilità in collaborazione con Associazione Culturale Nahìa, Teatro dei Mignoli Again/Bynow, Anatomia di una felice insurrezione, drammaturgia e regia Respirale Teatro (Veronica Capozzoli, Giulia Olivari, Michele Pagliai, Luca Serafini) con Giulia Olivari, Michele Pagliai, spettacolo vincitore Premio Scintille 2014 Festival Asti Teatro 36. Finalista al Concorso Young Station di Montemurlo, al Playfestival 1.0 2015 Roma, al Festival Troia Teatro. Premio della Giuria Popolare a B.R.I.S.A! 2015, prevendita da lunedì 4 aprile.
  • Domenica 22 Maggio, ore 21, Atir Teatro Ringhiera, (S)legati, di e con Jacopo Bicocchi e Mattia Fabris, musiche Sandra Zoccolan, prevendita da lunedì 16 maggio.

“A TEATRO CON LA SCUOLA!”

  • Giovedì 7 Aprile, ore 10. InQuanto Teatro, La Signorina gialla (e il suo fantastico incontro con Tombolo), libero adattamento da Il gufo che aveva paura del buio di Jill Tomlinson, di e con Camilla Bonacchi (Fascia d’età consigliata 3 – 10 anni)

PREZZI BIGLIETTI

  • Spettacoli serali, Posto unico. Intero euro 10,00. Ridotto Studenti Under30 euro 5,00. “A Teatro … con la scuola!”, Posto unico euro 5,00. Prenotazioni: Istituto Comprensivo San Marcello Pistoiese 0573 62141

PREVENDITA SPETTACOLI SERALI

  • Agenzia L’Angolo – San Marcello Pistoiese 0573 622114. Prevendita aperta anche presso Unicoop Montagna Pistoiese (San Marcello Pistoiese):
    – venerdì 8 aprile (per lo spettacolo Again/By Now)
    – venerdì 20 maggio (per lo spettacolo (S)legati).

INFORMAZIONI

  • Infopoint Casotti Cutigliano 0573 68029
  • Infopoint Abetone 0573 60231
  • Associazione Teatrale Pistoiese 0573 991609 – 27112

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento