telefonia & internet. AGLIANA: DÀCCI OGGI IL NOSTRO DISSERVIZIO QUOTIDIANO

Prima ci hanno spolpato con Telecom-Sip, poi sono arrivati i liberal del terzo millennio e hanno venduto tutto ai francesi, amici di Enrico Rossi e di Sandro Gozi, comunista di Macron. Così siamo arrivati a dama: non funziona più un cazzo di niente e non sai dove battere il capo!

 


 

SONO 2-3 mesi che alcune famiglie e attività commerciali nella zona di via Verdi e di via Roma, subiscono un disservizio da parte della Telecom rimanendo senza internet e telefono.

In genere il tutto veniva riattivato dopo alcune ore o al massimo un giorno: ma è dal 2 settembre che la cosa è continua, anche dopo svariate segnalazioni al numero 187 servizio guasti Telecom.

Il disservizio riguarda anche coloro che hanno un altro gestore telefonico, tipo Wind o Fastweb perché il cavo telefonico chiamato tecnicamente ultimo miglio è di proprietà della Telecom.

I pochi che non hanno il telefono fisso, alla vecchia maniera, non collegato al modem, sono fortunati e possono telefonare senza problemi. Il guasto si verifica alla cabina telefonica situata in via della Libertà, zona Farmacia Nucci.

O come mai con il rosso si blocca sempre tutto, anche l’Italia?

Una situazione che non si verificava neanche 50 anni fa. In via Verdi una persona anziana con problemi di salute ha il telesoccorso, ma non lo potrebbe usare in caso di bisogno in quanto è collegato al telefono di casa e al modem internet.

La Telecom una volta aveva il personale reperibile per i guasti: ora non ce l’ha più?

Chissà se il sindaco Benesperi riuscirà a far muovere qualcosa con l’aiuto dei Ciottoli e dell’Aveta!


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email