TERMALISMO E SALUTE, IN DIRETTA LIVE LA PROPOSTA DI FORZA ITALIA TOSCANA

L’evento online stasera alle 21:00 sulla pagina Facebook di Forza Italia Toscana

La locandina

FIRENZE. Un Protocollo sperimentale di Prevenzione, Diagnosi, Quantificazione e Intervento per disturbi e patologie da Stress Acuto e Cronico attraverso percorsi strutturati con le Terme verrà presentato e discusso in diretta live sulla pagina di Forza Italia Toscana stasera alle ore 21.

La proposta nasce grazie al Dipartimento Forza Italia Toscana, di cui responsabile Dr. Tullio Rizzini, in collaborazione con D.ssa Sabrina Ulivi, direttrice del Centro Clinico Ulivi di Pistoia, psicoterapeuta, esperta in psiconeuroimmunomodulazione, Dr. Giovanni Cozzolino, ricercatore epigenetista, psicologo sociale, e D.ssa Antonella Gramigna, esperta in Comunicazione scientifica, Orientamento e Promozione della Salute.

“In base alle ricerche ed ai progressi scientifici di questo ultimo scorcio di secolo, si è andata sempre più affermando la necessità di dare risposte concrete, ed innovative, a disagi e patologie sino a pochi anni fa difficilmente diagnosticabili, in quanto non descrivibili in un inquadramento nosografico certo essendo complesso il loro livello eziologico, attraverso una buona Promozione ed Educazione alla Salute – afferma Antonella Gramigna – le discipline quali la Psiconeuroimmunomodulazone, gli studi di Epigenetica, supportati da tecnologie di ultima generazione, sono oggi in grado di definire i confini certi delle sindromi stress-correlate, quantificandone i danni subiti e possibili evoluzioni”.

“Le alterazioni patologiche da stress hanno subito, negli ultimi decenni, un incremento particolarmente significativo” sottolineano gli esperti Sabrina Ulivi e Giovanni Cozzolino, da anni impegnati in ricerca scientifica. A questo si è aggiunta oggi l’esigenza di attenzione alla fase post Covid, non solo per quanto riguarda la parte psicologica ma anche riabilitativa, a tutto tondo.

Questo prevede necessariamente l’attivazione di un protocollo nuovo, basato sull’integrazione di più saperi, nell’ottica di maggiore prevenzione e riabilitazione”.

Lunghe ricerche scientifiche nel campo dell’epigenetica, delle neuroscienze, delle applicazioni computazionali di ultima generazione e delle scienze mediche in generale, hanno offerto la possibilità di proporre un protocollo innovativo in base al quale poter empiricamente parametrare, quantificare ed interpretare dati interconnessi del sistema mente-cervello-corpo che all’interno di strutture termali vedrebbero una migliore applicazione atta ad una performance che vedrebbe maggiormente agevolati i processi di miglioramento della qualità di vita e della priorità salute.

[gramigna — fi toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email