terremoto. MISERICORDIE PISTOIESI MOBILITATE

Alle 4 di stanotte si era subito costituita una unità di crisi presso la sede di Pistoia dove è presente anche la centrale dell’Ufficio Emergenze della Federazione Regionale delle Misericordie della Toscana
I volontari della Misericordia si sono subito attivati
I volontari della Misericordia si sono attivati

PISTOIA. Fino dalle prime ore dal sisma che ha colpito le regioni del centro questa mattina anche le Misericordie pistoiesi si sono mobilitate per i soccorsi e per tutto quanto necessario in queste circostanze.

Alle ore 4 si era subito costituita una unità di crisi presso la sede della Misericordia di Pistoia dove è presente anche la centrale dell’Ufficio Emergenze della Federazione Regionale delle Misericordie della Toscana, presieduta fin da subito dal Presidente avv. Alberto Corsinovi, assieme allo staff di Coordinamento ed i Responsabili della Misericordia di Pistoia e del Coordinamento Provinciale delle Misericordie Pistoiesi.

Sono stati costituiti subito alcuni equipaggi in pronta partenza con anche le strumenti delle maxi emergenze e della Protezione Civile delle Misericordie, per andare in soccorso alle popolazioni colpite.

Nella sede della Misericordia di Pistoia al parco della Vergine in via Bonellina 1 è attivo un gruppo di lavoro dedicato a questo evento anche per concertare il fabbisogno del materiale di prima necessità da raccogliere ed inviare direttamente con i propri volontari.

È intervenuto immediatamente anche il Presidente della Misericordia di Pistoia Sergio Fedi a seguire le fasi organizzative degli interventi ed a sovrintendere lo sforzo delle Misericordie Provinciali.

Due sono le ambulanze di emergenza che nelle prime ore del mattino sono partite con i relativi equipaggi per le zone sinistrate.

I primi soccorsi
I primi soccorsi

La Misericordia raccomanda di evitare di portare materiale in modo casuale, ma di attendere indicazioni per mirare il materiale veramente necessario, mentre per la raccolta fondi dedicata al terremoto è necessario presentarsi direttamente presso la sede della Misericordia di Pistoia in via Can Bianco 35 specificando la finalità per il terremoto di questa notte nel Centro Italia; sarà poi cura della Misericordia di Pistoia fare in modo di far arrivare a destinazione i fondi in modo che siano finalizzati per la giusta causa.

È anche possibile effettuare offerte attraverso i seguenti conti correnti:

  • conto corrente postale n. 12589511
  • Cassa Risparmio Pistoia E Lucchesia IT15S0626013800000324184C00
  • con la dicitura “Terremoto Centro Italia”

La Misericordia terrà costantemente aggiornata la popolazione sulle azioni e gli interventi che verranno effettuati in loco con i propri volontari, cercando di rendere trasparente ogni aiuto economico ricevuto.

[fratoni — misericordia pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento