terremoto. “UN PONTE SOLIDALE” CON IL CENTRO ITALIA

L’appello di Indipendenza Civica rivolto alla città: «Facciamo in modo di ospitare gli sfollati del terremoto»
Si mobilita anche Indipendenza Civica
Si mobilita anche Indipendenza Civica

MONTECATINI. Anche il gruppo Indipendenza Civica Montecatini si è mobilitato a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto.

Questo il comunicato diramato nella tarda serata di ieri:

Cari concittadini termali,
alla luce di quanto emerge dall’immane tragedia del sisma nel Centro Italia che ha colpito Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, considerato l’elevato tributo di vite umane che il nostro popolo ha dovuto subire e la grave situazione che ha colpito migliaia di persone private della propria abitazione, sicurezza, riteniamo opportuno rivolgere un accorato “appello” alle associazioni degli albergatori e commercianti presenti sul nostro territorio (evitiamo di menzionare le sigle con l’intento di coinvolgere tutti) allo scopo di rendere possibile l’accoglienza degli sfollati del terremoto.

È nel Dna dei montecatinesi l’ospitalità e non c’è modo migliore che dimostrarlo attraverso questa occasione.

In questo caso non ci interessano le diatribe politiche o i clichè di uno schieramento piuttosto di un altro, ma solo il puro sentimento di solidarietà.

Vorremmo condividere con tutti voi il desiderio di costruire un “ponte solidale” dove far passare il sentimento dell’amore verso il prossimo.

Aiutiamo i bambini, che in questo dramma hanno pagato un grosso tributo; gli anziani, custodi della storia di quei luoghi, oggi teatro della tragedia; i figli e le figlie di quella terra, che mai potrà ritornare al suo stato naturale.

Lo stesso “credo” è rivolto anche all’amministrazione comunale, alla maggioranza e minoranza: fate in modo questa volta che la nostra città possa contribuire ad alleviare il dolore di questa gente, uomini e donne, a cui la vita ha chiesto il tributo maggiore, la vita.

“La sofferenza dell’altro costituisce un richiamo alla conversione, perché il bisogno del fratello mi ricorda la fragilità della mia vita, la mia dipendenza da Dio e dai fratelli”—  Papa Francesco

Indipendenza Civica
Gruppo Montecatini Terme

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento