texprint. PRATO LIBERA DALLO SFRUTTAMENTO #INSORGIAMO

Oggi lunedì 6 settembre alle ore 18:30 in piazza del Comune, nel giorno della Liberazione di Prato una nuova manifestazione promossa dal sindacato SI Cobas Prato e Firenze

Prato Libera dallo sfruttamento

PRATO. “Prato libera dallo sfruttamento #insorgiamo”. Con questo motto il sindacato Si Cobas Prato e Firenze organizza per questo pomeriggio alle ore 18,30 in piazza del Comune a Prato una nuova manifestazione.

“Lunedì torniamo tutti e tutte in piazza del Comune.

Perché la lotta dei lavoratori Texprint è la lotta di tutti e tutte noi.

Perché gli schiavi del distretto che rivendicano “8×5” non devono rimanere soli nella lotta per i diritti e la dignità.

Perché quello che è successo venerdì 3 settembre è un attacco alla libertà di tutti.

Perché una città dove dieci operai in sciopero della fame sono un “problema di ordine pubblico” è una città in cui la democrazia è stata sospesa.

Perché il problema dello sfruttamento non si risolve con i manganelli e con le manette contro chi ha il coraggio di denunciare.

Perché le istituzioni devono affrontare e non nascondere i problemi di chi in questa città vive, lavora e paga le tasse.

Perché non ci sarà mai liberazione fino a quando migliaia di lavoratori di questa città saranno costretti in fabbrica dalle dodici alle quattordici ore al giorno, dal lunedì alla domenica.

Perché quello che succede tutti i giorni al Macrolotto ci riguarda tutti e tutte. E ha tutto il diritto di essere denunciato nel centro della città.

Perché non c’è liberazione senza diritti e dignità del lavoro.

Perché non c’è libertà senza diritti umani”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email