TORNA A BATTERE L’OROLOGIO, SODDISFAZIONE DELLA CROCE VERDE

L’orologio di San Zeno. 3
L’orologio di San Zeno

PISTOIA. L’associazione volontaria di pubblica assistenza Croce Verde Pistoia esprime soddisfazione per la convenzione utile a far tornare “a battere” il primo orologio della città di Pistoia, quello del campanile della Cattedrale di San Zeno in piazza Duomo.

È con questo spirito che la Croce Verde si appresta a firmare la convenzione con l’amministrazione comunale di Pistoia, sapendo di poter contare al riguardo sui propri volontari: persone straordinarie che quotidianamente mettono gratuitamente a disposizione della comunità tempo e competenze preziose.

In particolare l’orologio potrà tornare a scandire il tempo grazie a Giuliano Mannelli, già dipendente del Comune di Pistoia e, al tempo, incaricato anche di tale mansione giornaliera.

Oggi accetta di assolvere di nuovo a questo gravoso compito affiancandolo al quotidiano impegno in Croce Verde di volontario in ambito sanitario di livello avanzato. Il suo contributo al riguardo, vista la grande competenza ed esperienza, è e sarà sempre determinante, ma considerato che non potrà assolvere a tale compito da solo, abbiamo già individuato in associazione alcuni possibili volontari che potrebbero essere da lui istruiti e poter dare una mano.

Sarà importante anche ritrovarsi a breve con coloro che hanno promosso il gruppo pubblico Facebook “Facciamo rivivere l’orologio del Campanile di Pistoia!”, persone meravigliose ed eccezionali spinte dalla voglia di fare gratuitamente buone cose per Pistoia.

Insieme potremo valorizzare i nostri luoghi spesso sconosciuti anche a tanti pistoiesi, promuovere progetti didattici in collaborazione con le scuole affinché l’orologio sia anche occasione, strumento di conoscenza del proprio territorio e della propria storia. Il Campanile e la sua storia potrebbero essere il punto di partenza per un’educazione alla cultura della partecipazione, per l’apprendimento della cultura della pacifica convivenza e della tolleranza, del sentirsi parte di una comunità senza bisogno di chiudersi, anzi proprio perché forte della propria cultura e tradizione disponibile ad aprirsi al mondo.

La convenzione avrà per oggetto, oltre all’orologio, anche la manutenzione del Giardino Volante e del parco di Monteoliveto. A questa mansione provvederà Marcello Mucci, altro nostro volontario.

A lui, grazie ad un’apposita convenzione allo studio fra Croce Verde e Arci, si pensa di affiancare giovani migranti richiedenti asilo desiderosi di svolgere gratuitamente questo servizio alla comunità locale che li ospita, con quella stessa solidarietà che al loro arrivo hanno ricevuto e che continuano a ricevere. La Croce Verde di Pistoia ringrazia quindi il Comune di Pistoia per aver creduto in tale nuova forma di collaborazione, i propri volontari, i promotori ed animatori del gruppo Facebook dedicato all’orologio del Campanile.

[a.v.p.a. croce verde pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento