TORNA L’APPUNTAMENTO CON LA GRANDE MUSICA CLASSICA

Domenica 4 febbraio alla Fondazione Luigi Tronci la grande musica classica in collaborazione con il C.F.M e Culturidea. Sarà protagonista l'ensemble Argenide
Marta Silvestrini

PISTOIA. Domenica 4 febbraio alle ore 17.00 torna la grande musica classica in corso Gramsci 37. Il Centro di Formazione Musicale di via Bindi, la Fondazione Luigi Tronci e l’Associazione Culturidea, con la preziosa consulenza del noto poliedrico polistrumentista Ivano Saltastrano, hanno chiamato l’Ensamble Argenide.

Argenide è un ensemble strumentale italiano, che suona su strumenti d’epoca; si dedica alla riscoperta, approfondimento e valorizzazione del repertorio di musica antica ed in particolare alla Trio Sonata Barocca, forma musicale tra le più importanti del XVIII secolo nata in Italia nel XVII secolo e presto diffusa in tutta Europa ed apprezzata dai maggiori compositori dell’epoca, come Corelli, Bach, Vivaldi, Haendel, Telemann e molti altri.

Rossella Giannetti

I fondatori dell’ensemble provengono da varie realtà della musica classica: Rossella Giannetti, clavicembalista e pianista, si dedica alla riscoperta di musiche di compositrici e alla trascrizione e pubblicazione di antichi manoscritti per tastiera; Marta Silvestrini, violinista, concertista e docente di violino presso il Liceo Musicale di Prato, collabora con varie orchestre lirico-sinfoniche; Davide Maia suona un fagotto copia di Eichentopf costruito da O. Cottet, è prima parte nell’Orchestra del Festival Puccini di Torre del Lago e docente di fagotto al Conservatorio di La Spezia; Marco Del Cittadino, oboista, suona un oboe copia di J. Denner costruito da A. Ponchio e un oboe d’amore copia di Eichentopf costruito da A. Bernardini, collabora con vari e importanti enti lirico-sinfonici e Conservatori nazionali, attualmente presso l’Istituto Musicale “Briccialdi” di Terni.

Il concerto è organizzato con la preziosa collaborazione di Francesco Ciampalini ed Attila Piperissa che hanno curato sia la selezione dei complessi che partecipano a questo ciclo di eventi che alcuni aspetti della scelta musicale.

In particolare con questo evento Culturidea, Fondazione Luigi Tronci e Centro Formazione Musicale vogliono dare continuità al ciclo di incontri e concerti che già molto successo hanno avuto nel 2017.

Il programma complessivo degli eventi previsti in corso Gramsci 37 è veramente complesso ed articolato e prevede oltre al jazz, la classica, conferenze, presentazione libri incluse nel nuovo ciclo di Pensando ad Atene.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento