TORRENTE BRUSIGLIANO, DA OGGI I LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA

Un tratto del Brusigliano
Un tratto del Brusigliano

PISTOIA. Sono iniziati oggi, 11 aprile, i lavori di messa in sicurezza idraulica del torrente Brusigliano nel tratto che va dal sottopasso della superstrada di collegamento al raccordo autostradale, in prossimità dello stabilimento Breda, fino all’inizio del cosiddetto “campo pozzi” di Publiacqua, per complessivi 560 metri.

Intanto, nei giorni scorsi, la ditta Ceragioli Costruzioni, con sede legale a Camaiore, incaricata di eseguire l’intervento di riprofilatura del torrente a seguito di una procedura di gara, ha provveduto a fare i rilievi preliminari all’avvio dei lavori e a preparare il cantiere.

L’investimento complessivo previsto dall’amministrazione comunale è di 245 mila euro.

L’intervento rientra nell’accordo di programma per la realizzazione del nuovo ospedale sottoscritto nel novembre 2005 tra Regione Toscana, Comune e Provincia di Pistoia, Autorità di Bacino, Consorzio di Bonifica, Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici della Toscana, Soprintendenza, Azienda Usl3. Oltre a prevenire il rischio di tracimazione del torrente, i lavori programmati dall’amministrazione mirano a portare a termine anche opere di manutenzione delle sponde che in più punti si presentano erose o franate.

Entro l’autunno saranno anche sistemati gli stradelli di accesso all’argine del torrente in modo da consentire la manutenzione ordinaria del corso fluviale.

Nel tratto iniziale del torrente interessato dai lavori, a ridosso della tangenziale, verranno raschiate e ripulite le sponde e il fondo, mentre in corrispondenza di un piccolo affluente è stata prevista la protezione delle sponde mediante la realizzazione di due tratti di scogliera in massi naturali. L’attuale ponticello verrà demolito e ricostruito con il posizionamento di elementi prefabbricati.

Nel tratto a valle verranno realizzati sia lavori di risagomatura delle sponde, che consistono in piccole opere di scavo e riporti di terra, che interventi di manutenzione del fondale e delle sponde che verranno raschiate e pulite. Inoltre, sarà valutata caso per caso, la necessità di adeguare alla nuova sezione idraulica le condotte dei sottoservizi che attraversano l’alveo.

Nell’ambito dei lavori di risanamento del torrente Brusigliano, l’amministrazione comunale ha avviato anche una serie di opere connesse all’area ospedaliera, tra cui la realizzazione della cassa di espansione nell’area del Bosco in Città, con la contestuale sistemazione a verde dell’intero spazio. Tramite gara è stata individuata, infatti, la ditta che a breve si occuperà di ripulire l’area dalle sterpaglie – salvaguardando le essenze arboree esistenti – e di realizzare la cassa di espansione nel tratto a sinistra del torrente Brusigliano nei pressi della linea ferroviaria Firenze-Pistoia-Lucca, per una superficie complessiva di 24 mila metri quadrati.

A ulteriore garanzia della sicurezza della zona, il Genio civile ha provveduto a consolidare l’argine sinistro dell’Ombrone sia nella parte interna, con la realizzazione di una barriera in pietra (detta tecnicamente scogliera in massi ciclopici) sia in quella esterna, con l’apporto di terreno.

[comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento