“TOSCANA FASHION”, CRESCONO COMPRATORI E QUALITÀ

L’evento il 18, 19 e 20 settembre alla Cattedrale ex Breda. Presidente della Provincia Vanni: «Nonostante la crisi il Made in Italy continua ad avere un segno più»
Toscana Fashion
Toscana Fashion. 1

PISTOIA. Numeri in aumento e qualità sempre più alta. La seconda edizione di Toscana Fashion supera le più ottimistiche previsioni e l’iniziativa si conferma come la più importante fiera del settore calzaturiero del centro Italia.

Oltre trecento i compratori (negozianti) che si sono recati a visitare la Cattedrale ex Breda dove fino a oggi, 20 settembre, erano presenti 34 espositori con oltre 200 marchi di calzature della stagione primavera – estate 2017.

All’inaugurazione della fiera, avvenuta domenica 18 settembre, oltre alla presidente della Cna di Pistoia, Elena Calabria, anche il presidente della Provincia, Rinaldo Vanni, e l’assessore al turismo del Comune di Pistoia, Tina Nuti.

“Per la Cna – ha commentato la presidente Calabria – la prima edizione di questa iniziativa, che si è svolta lo scorso marzo, è stata una scommessa che si è dimostrata vincente. Per questo abbiamo deciso di tornare a collaborare alla realizzazione di questa seconda edizione. In questo caso anche la Camera di Commercio ha creduto nelle potenzialità di questo evento, dando un contributo. Questa fiera rappresenta un’importante occasione per puntare i riflettori su un settore che per anni è stato trainante nei nostri territori”.

Toscana Fashion. 2
Toscana Fashion. 2

“Il settore moda del Made in Italy – ha aggiunto Rinaldo Vanni – è uno dei pochi che nonostante la crisi ha sempre continuato ad avere un segno più. Per questo le istituzioni devono sostenere iniziative come queste che puntano a valorizzarlo, creando tutte quelle condizioni favorevoli al suo sviluppo”.

Apprezzata da tutti anche la location dell’iniziativa che, come per la prima edizione, si è svolta all’interno della Cattedrale Ex Breda. “Rispetto alla scorsa edizione – ha aggiunto l’assessore Nuti – la manifestazione è cresciuta. Ci sono numeri importanti, ulteriori presenze e prodotti di alta qualità. Per cui possiamo dire che la mission di questo luogo è riuscita. La Cattedrale si conferma come spazio espositivo importante non soltanto per il territorio pistoiese”.

Soddisfatti i rappresentati dell’associazione Toscana Fashion che raccoglie i 34 agenti di commercio che hanno materialmente dato vita all’esposizione campionaria. “La manifestazione – ha infatti commentato il presidente dell’associazione Simone Ramello – ha avuto un incremento sia nei numeri che nella qualità. Siamo riusciti a coinvolgere oltre 300 commercianti provenienti soprattutto dalla regione Toscana, ma anche da fuori. Per questo non possiamo che dirci soddisfatti e augurarci di continuare a crescere nelle prossime edizioni”.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie anche al contributo delle assicurazioni Le Generali di Manzari.

[maltagliati – cna pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento