TRA VECCHIE GLORIE ARANCIONI E MEDICI ASL 3 TRIONFA LA SOLIDARIETÀ

Finisce 2-1 la partita del cuore promossa dall'associazione sportiva culturale Chiara Benesperi. L'incasso devoluto per la ricerca e la cura delle malattie neurologiche
Vecchie glorie
Vecchie glorie

BUGGIANO. Quando a vincere è la solidarietà. Sebbene giocata con 37° all’ombra, nella giornata più afosa di questa primavera, ha ottenuto un bel successo la partita del cuore tra le vecchie glorie della Pistoiese, denominate “Le glorie della Gloria”, da Gloria Monti, referente dell’Associazione Sportiva e Culturale Chiara Benesperi di Pistoia, e una rappresentativa di medici e infermieri dell’Asl 3 di Pistoia: gara, per la cronaca, vinta dalle vecchie glorie con il punteggio di 2-1.

Ma a trionfare, indubbiamente, sono stati coloro che, sfidando il tempo, hanno assistito all’incontro e offerto il proprio contributo alla ricerca e alla cura delle malattie neurologiche (l’incasso è stato devoluto in beneficenza).

La manifestazione, ben organizzata dall’Associazione Chiara Benesperi in collaborazione con la Provincia di Pistoia (presente il presidente Federica Fratoni) e il Comune di Buggiano (in prima fila il neo sindaco Andrea Taddei e l’ex primo cittadino Daniele Bettarini), è stata anche il miglior modo per ricordare la figura di Chiara Benesperi, figlia prematuramente scomparsa del commendator Renzo Benesperi, segretario dell’Associazione Internazionale Produttori del Verde Moreno Vannucci.

Vecchie glorie
Vecchie glorie

L’incontro ha visto l’iniziale vantaggio degli ex arancioni con Alberto Nardi, che ha messo a terra due difensori e il portiere, prima di mettere il pallone in rete. Pareggio nel secondo tempo del dottor Gino Volpi, ma gol del successo delle vecchie glorie con Jacopo Breschi.

Sono scesi in campo, tra gli altri, il mitico Santamaria, personaggio del film di Leonardo Pieraccioni “Ti amo in tutte le lingue del mondo”, al secolo Simone Ciminelli (tra i pali se l’è cavata bene, rifacendosi al lungometraggio… senza far danni!), i medici Giacomo Corsini, Marco Comeglio, Stefano Bartolini, Maurizio Lenzi, Daniele Mannelli, Leonardo Capecchi, Francesco Zei e Franco Putortì, l’ex sindaco di Pistoia Renzo Berti. Tra le vecchie glorie si sono distinte sul terreno da gioco Enrico Gutili e Lorenzo Collacchioni, fuori l’indimenticabile capitano Andrea Bellini. Presenti in tribuna Daniela Morandi, referente provinciale Aisla per Pistoia, e la dottoressa Chiara Sonnoli.

[associazione chiara benesperi]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento