trasparenza negata. AGLIANA COME CENERENTOLA

Il comune di Mangoni si distingue per una completa inerzia sulla trasparenza imposta dall’UE
Il Sindaco Mangoni, la Segretaria D’Amico, il Presidente Nerozzi

AGLIANA. Il comune aglianese è noto a questi schermi per la sua conclamata e costante opacità: tutti sapevano che con l’arrivo del Foia (Freedom of Information Act) era obbligatorio a tutte le pubbliche amministrazioni e dal primo giorno del corrente anno, attuare le linee guida di implementazione della trasparenza con la massima agevolazione alla consultazione degli atti. Per tutti i cittadini e con massima facilitazione.

Non importa alla giunta che la cittadinanza abbia pienezza delle prerogative assegnate da Bruxelles all’unione europea. Agliana è là, nella piana, e il Segretario Generale del Comune, Dott.ssa Donatella D’Amico, non si preoccupa certo di queste sciocchezze.

Il bollettino ufficiale della Repubblica, forse non le viene recapitato e il suo carico di lavoro è tale da non permetterle di consultare le notizie del Ministero e dell’Autorità Anticorruzione, disponibili sul web.

I consiglieri di opposizione, vorranno perdonarci: loro hanno già molte contestazioni da proporre alla Giunta comunale e ci dispiace tornare a sollecitarli con questa sgradevole notizia, per una utile azione di sollecito che pare divenire una emergenza etica. Non importa che vadano a protestare dal Presidente del Consiglio Nerozzi: lui è uomo di pace e ricerca la quiete.

L’ufficio del Segretario Generale comunale è al terzo piano a sinistra in fondo al corridoio e il suo emolumento annuo è pubblicato in linea: sfiora i centomila euro annui con i premi e gli arrotondamenti. Andatevèlo a vedere.

Dunque, buon lavoro a tutti.

[Alessandro Romiti]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “trasparenza negata. AGLIANA COME CENERENTOLA

Lascia un commento