referendum trivelle. “MONTEMURLO BENE COMUNE” A SOSTEGNO DEL SÌ

Giovedì 17 marzo incontro pubblico al Circolo Arci “Meucci Tamare”

referendum-no-triv-la-consulta-rinvia-il-verdetto-4-e1452689215851MONTEMURLO. Nel silenzio più assoluto della stampa e delle Tv, ad un mese esatto dalla data del referendum sulle trivellazioni in Italia, il giorno 17 marzo alle 21:30 presso il circolo Arci Meucci Tamare a Montemurlo, l’associazione Montemurlo Bene Comune ha indetto un assemblea pubblica a sostegno del Sì al referendum.

Votando Sì difendiamo la vita delle persone, la loro salute, la qualità della terra, dell’aria, del cibo, dell’acqua, quali elementi imprescindibili del benessere collettivo, oltre che individuale.

Il volantino
Il volantino

Non è stata accolta dal Governo la proposta del Comitato promotore del referendum di accorpare il Referendum con le elezioni amministrative con il solito sperpero di risorse pubbliche e l’altrettanto scoperto tentativo di non far raggiungere il quorum e quindi boicottare il Referendum.

In occasione del referendum contro la privatizzazione dell’acqua pubblica fu tentata la stessa strategia e uno straordinario movimento dal basso riuscì a “bucare” il nero mediatico e a raggiungere milioni di persone.

Questa volta non sarà facile, ma sarà il caso di provarci comunque, anche per impedire che le “trivelle” facciano a pezzi anche il dovere di informare ed il diritto della comunità ad essere informata, anche quando il tema non sembra appassionare le oligarchie di turno.

Alessio Laschi

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento