“TU CHIAMALE, SE VUOI, ‘SCOMODE’ EMOZIONI”

La locandina
La locandina

PISTOIA. Lunedì 28 settembre alle 17, nell’auditorium Terzani della biblioteca San Giorgio, si svolgerà il primo dei quattro appuntamenti del ciclo Tu chiamale se vuoi “scomode” emozioni, organizzato dalla biblioteca in collaborazione con l’associazione psicologi psicoterapeuti Toscana.

L’obiettivo principale è formare i partecipanti sugli aspetti meno noti delle emozioni: cosa sono, come si esprimono e che funzione hanno. Saranno approfondite soprattutto quelle comunemente considerate “negative”, nel tentativo di dare loro un nuovo significato e guidare le persone verso la loro accettazione.

Gli incontri si terranno a distanza di due settimane l’uno dall’altro, ma sempre il lunedì alle 17 nell’auditorium Terzani.

Lunedì 28 settembre. L’incontro introduttivo sarà condotto da Olivia Cialdi, psicologa clinica e della salute, alla scoperta del vero significato delle emozioni, del motivo per cui si provano e come si manifestano.

Lunedì 12 ottobre. Massimo Macchi, psicologo clinico, farà luce sugli aspetti più celati dell’invidia e della gelosia.

Lunedì 26 ottobre. Alessandra Contiero, psicologa dello sviluppo e della salute, indagherà la rabbia, l’ira, l’odio, il rancore e il senso di colpa.

Lunedì 9 novembre. Serena Giacomin, psicologa clinica e delle salute, tratterà la vergogna, con accenni alla timidezza e all’imbarazzo.

Al termine della rassegna, chi ne farà richiesta, riceverà un attestato di partecipazione dall’associazione psicologi psicoterapeuti Toscana. Una copia della bibliografia realizzata dalla biblioteca sui temi trattati sarà offerta gratuitamente a tutti i partecipanti.

L’adesione è gratuita sia per l’intero ciclo di seminari che per un singolo modulo. È necessario iscriversi tramite mail all’indirizzo corsi.sangiorgio@comune.pistoia.it indicando nome, cognome e numero della tessera della biblioteca, specificando l’intenzione di partecipare a uno o più incontri. Chi non ha un indirizzo di posta elettronica potrà recarsi al banco accoglienza della biblioteca e compilare un modulo cartaceo. Chi non è ancora iscritto alla biblioteca potrà comunque inviare la richiesta di partecipazione e perfezionare la registrazione prima dell’inizio del corso. Le iscrizioni saranno accolte in ordine di arrivo fino al raggiungimento di novanta richieste.

[comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento