tú sí que vales! UNTORI PUBBLICI? PARE! ALL’USL-UFFICI DI VIA MATTEOTTI (ANCORA APERTI AL POPOLO), INFETTI A TUTTI I PIANI

Ci ha sorpreso vedere che l’accesso è ancora aperto e libero per chiunque anche stamattina. Ma chi si occupa di prevenzione, non dovrebbe prevedere una procedura anche per la propria sede in rispetto alla legge sul contrasto al Covid-19?

 

Usl Toscana Centro di Via Matteotti. Non aprite quella porta!

 

FUGA

DA VIA MATTEOTTI

 

di ALESSANDRO ROMITI

_______________________________

 

PISTOIA. Stamani ci costringono a una rapida ricognizione agli uffici di Usl Toscana Centro, in via Matteotti, dove ha sede il Dipartimento Prevenzione, lo Psill, l’Igiene Pubblica, il servizio vaccinazioni, la veterinaria, la medicina del viaggiatore e altri, perché sembra (ma non tanto…) che il plesso sia stato infettato da alcuni dipendenti “positivi” al Covid-19 e anche da altri lavoratori esterni assunti e destinati al servizio di pulizia e sanificazione dei locali.

Come al solito, nell’Italia di Conte (pilotata da Napolitan-Sergiotto, più di fuor che un ciuco al trotto), mentre la pubblica amministrazione italiana ci fa il culo a tutti i livelli con un governo sgovernante che scorreggia ad ogni istante, quegli uffici che ci proteggono dal CoviddE, non sapendo che altro fare, ce lo attaccano pure a gratis: sennò come fanno i comunisti illuminati a far dire ai telegiornali che il morbo infuria, il pan ci manca e tutti in testa c’han cacca bianca? [Interpolazione del direttore ignorante, sgradito ai compagni democratici e amen].

Chi deve adottare le norme preventive per i pubblici imprevidenti della grande Madre Rossa dell’assessore di Signa?

Ci ha sorpreso vedere che l’accesso è ancora aperto e libero per chiunque anche stamattina. Ma chi si occupa di prevenzione, non dovrebbe prevedere una procedura anche per la propria sede in rispetto alla legge sul contrasto al Covid-19?

La vicenda, ci ricorda gli episodi che denunciammo nella scorsa primavera, allorquando la sede di via Matteotti – che dovrebbe avere come responsabile per la prevenzione infortuni lo stesso ingegner Massimo Selmi, quello dell’ispezione alla sezione Pd di via Bonellina – rimase privo della obbligatoria misura di sicurezza con la limitazione degli accessi al pubblico.

Insomma, chi deve fare la prevenzione a chi dovrebbe farla prevenzione per gli altri?

Adesso che succederà? Si farà la bonifica degli uffici con una sanificazione come viene imposto alle aziende private o s’andrà tutti quanti in gita allo zoo comunale, per vedere cosa fanno le bestie feroci?

 

E poi, gente, c’è anche il problema della mensa all’ex-Ceppo, dove va a rifocillarsi il personale “infetto” dell’ex-Inam di via Matteotti. Ma perché Conte e Di Maio non vengono a pranzo a Pistoia? Gi potrebbe anche far bene, no? C’è aria pura, sana e… Covid free!

Alessandro Romiti
[alessandroromiti@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email