UN 2018 SICURAMENTE RICCO DI RISULTATI POSITIVI PER LA QUESTURA DI PRATO

Un bilancio sommario delle attività svolte è stato illustrato in una conferenza stampa
La questura di Prat

PRATO. Si è tenuta stamattina in Questura la tradizionale conferenza stampa di fine anno, nel corso della quale il Questore Alessio Cesareo ha illustrato agli organi d’informazione i risultati, senz’altro positivi, ottenuti dalla Questura di Prato sia in  termini di prevenzione che di repressione dei reati, per l’anno 2018 che va a concludersi.

Tanti i motivi di soddisfazione per quanto compiuto dai poliziotti pratesi, con un particolare plauso all’efficacia della costante azione di prevenzione svolta dalle Volanti, le quali hanno testato sul territorio anche l’efficacia preventiva del sistema informatico di previsione dei reati “X –LAW”, che ha certamente contribuito a rafforzare la percezione di sicurezza nella cittadinanza pratese.

Importantissimi risultati sono stati inoltre conseguiti sia sul piano investigativo, dalla Squadra Mobile e dalla Digos, che su quello amministrativo, soprattutto grazie alla Divisione di Polizia Amministrativa e all’Ufficio Immigrazione, nella gestione del consistente numero di stranieri presenti nel capoluogo pratese.

Un particolare plauso è andato anche a quei poliziotti, appartenenti spesso al Nucleo Servizi dell’Ufficio di Gabinetto i quali, con grande capacità ed esperienza operativa, hanno dato esecuzione ai numerosi provvedimenti di espulsione prodotti, sobbarcandosi l’onere materiale di accompagnare coattivamente i cittadini clandestini fino ai C.P.R. nazionali designati dai competenti uffici centrali dipartimentali, spesso distanti centinaia di chilometri dal capoluogo pratese.

[questura di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento