UN MURALES DI ANNALISA FUSILLI ALLA “SWEET SOUL MUSIC”

La pittrice pistoiese nel prossimo giugno sarà presente al festival di Porretta Terme

Tre opere di Annalisa Fusilli

PISTOIA. Ci sarà anche una artista pistoiese trai pittori che realizzeranno un murales per onorare i grandi della Soul Music a Porretta nel prossimo giugno. La prescelta è Annalisa Fusilli già nota per essere stata protagonista dei ritratti batik che con l’Associazione Culturidea ha omaggiato le figlie di Rufus Thomas, il figlio di Solomon Burke, il funambolico Rick Hutton e i grandi Willie Wee Walker e Don Byant.

Quest’anno la pittrice pistoiese, coadiuva dall’esperienza e bravura della collega Maila Stolfi, realizzerà un murales dedicato al mitico Otis Redding. Questo murales troverà collocazione in un luogo particolarmente suggestivo e caratteristico della ridente Porretta Terme. Inoltre vedrà come soggetto proprio Otis Redding l’artista a cui il Festival è dedicato fin dalla prima edizione. Toccherà quindi alle due pittrici toscane, Maila Stolfi e Annalisa Fusilli, realizzare la pittura dedicata a colui a cui è ispirata questa manifestazione che ha reso la città termale dell’Appenino Tosco Emiliano famosa nel mondo e meta di turisti e fanatici di soul, blues, rock and roll da ogni continente.

Fusilli e Stolfi

Annalisa Fusili, come altri artisti toscani, è entrata in contatto con il Porretta Soul Festival, grazie alla collaborazione che l’Associazione Culturidea, presieduta da Riccardo Fagioli e Beatrice Papi, ha intrapreso con il Sweet Soul Music da molti anni. Questa collaborazione ha portato molti e diversi pittori sul palco della stessa kermesse nonché ha fatto organizzare loro mostre pittoriche fisse ed itineranti come una mostra fotografica che vide protagonista Fiorenzo Giovannelli. L’intento di Culturidea è sempre stato e rimane quello di favorire cultura ed integrazione ad ogni livello cercando di dare la possibilità, ai più intelligenti e sensibili tra gli artisti, di mettersi in contatto con manifestazioni che possano rendere merito al loro talento e alla loro operosità.

Tornando al murales che ritrarrà il mitico Otis Redding questo dovrebbe essere almeno 3 metri per 4 ed essere posto al termine di un suggestivo percorso proprio esterno ad un locale di prossima in cui si consumeranno cibi tipici della cucina dell’appennino su una incantevole terrazza.

Annalisa Fusilli e la collega Maila Stolfi inizieranno, ospiti del Sweet Soul Porretta, a lavorare nel prossimo giugno di modo che già dal mese successivo sarà possibile per tutti poter ammirare la loro opera completata in ogni particolare.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email