UN OSPEDALE IN CAMMINO

Il taglio del nastro [foto Usl]
Il taglio del nastro [foto Usl]
PISTOIA. È stata inaugurata oggi pomeriggio nel corridoio pubblico dell’ex ospedale del Ceppo la mostra video-fotografica “Un ospedale in cammino”, curata dall’associazione culturale ’9cento” nell’ambito del programma di “Leggere la città”, con il patrocinio del Comune, della Provincia, della Regione e dell’azienda Ausl3.

Tema principale della rassegna il trasferimento dei ricoverati dall’ospedale del Ceppo al San Jacopo, avvenuto nella notte del 20 luglio scorso: un evento straordinario che aveva coinvolto centinaia di persone.

“La mostra è dedicata a loro – ha detto il presidente dell’associazione – abbiamo voluto raccontare l’ingente opera del trasferimento mettendo in risalto, piuttosto che gli ambienti, le persone che hanno portato a buon fine un’impresa straordinaria”.

All’inaugurazione era presente anche l’assessore alle politiche sociali del Comune di Pistoia che ha elogiato il lavoro dell’associazione “9cento” che ha testimoniato visivamente la ricchezza del volontariato e la professionalità degli operatori.

“La continuità tra il vecchio e il nuovo ospedale è garantita dagli stessi professionisti: essi rappresentano la catena della storia tra il vecchio ospedale e il nuovo San Jacopo e auspico – ha commentato il direttore generale – che anche con questa mostra si possa ancor più apprezzare e valorizzare la grande impresa del trasferimento portata a termine da tanti operatori e volontari in modo così positivo dopo mesi e mesi di lavoro intenso”.

All’ingresso dell’ospedale è stata allestita una video postazione: si possono vedere le immagini della preparazione dello spostamento dell’ospedale, i momenti più delicati relativi al trasferimento degli ammalati e le fasi conclusive. Lungo quello che un tempo era il percorso pubblico dei visitatori del vecchio ospedale (oggi corridoio che collega il parcheggio di viale Matteotti al centro cittadino) è stata allestita la mostra con 60 fotografie che documentano immagini dei vecchi reparti, operatori al lavoro e degenti.

Per visitare la mostra si accede dall’ingresso di via Matteotti e resterà aperta fino al 4 maggio, dalle 8 alle 20. Ingresso gratuito.

[scritto da daniela ponticelli, sabato 5 aprile 2014 – ore 18:22]

redazione@linealibera.info

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento