UN PO’ DI GOSSIP NON FA MAI MALE SPECIE SE È ROBA DI CASALE

 

Quant’è bella giovinezza, che si fugge tuttavia! Poi ti piglia la tristezza, quando sei in fotografia. Pensi ai tempi in cui correvi la beata cavallina: ma al mattino tu ti levi co’ dolori nella spina!

 

La strana compagnia. Maurizio Bruschi, Sandro Cioni, Maria Elena Boschi e Piero Gargini (detto Mario), zio dell’assessore Ilaria

_____________________________________________

 

AMICI E COMPAGNI, NON VE LA PIGLIATE:

SI FA SOLAMENTE PER QUATTRO RISATE!

 


 

E il Mazzanti andava a testa bassa…

 

NELLA FOTO siamo al San Pietro di Olmi la famosa sera in cui Maria Elena Boschi venne ad ammaliare gli amici di Renzi. La sera, per intendersi, in cui, più o meno, nessuno rispettò o fece rispettare le regole anti-Covid. Se fossero venuti Salvini o la Meloni, avrebbero forse mandato gli assaltatori talebani e si sarebbe mosso anche don Biancalani.

Quella sera vennero anche da Casale a omaggiare la Vispa Teresa del Dentino di Rignano. E guardate caso… Piero Gargini, detto Mario, ex-vigile di Quarrata ai tempi del grande Billi, era presente e bene allineato con l’etica e l’ottica degli uomini di Marco Bai: giù la maschera e via, tanto era la sera dell’impunità e così sia!

Capoccione di un Mario nipote di prete! Ha casinato tanto, da vigile quarratino – entrato con la Dc – che giocava nel ruolo di libero! Guardate com’è belloccio e sorridente. Vien quasi da chiedersi: cosa gli avrà mai ricordato quel poter strizzettare un po’ la ciccia semifresca della Maria Elena?

O forse, in quel momento, Mario avrà avuto, per l’emozione, la testa vuota come il pozzo di quella signora che su, a Serravalle Castello, prima ha visto spuntare il cemento in giardino dal buco franoso delle Ferrovie che vanno a 15 (cm) al giorno, e poi è rimasta a secco perché, secondo la lingua fiorentina, l’acqua la va alla china?

Capoccione di un Mario, come stai? Non hai ancora smesso di far confusione?

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]

Produzione di Casalgrillo, made in Italy

 

 

In un paese che è civile
resta il cloruro di vinile:
ma se scavi una galleria
l’acqua del pozzo ti corre via!

 


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email