UN VOLONTARIO DELLA CRI DELUSO DAL PRESIDENTE GIURLANI

«Chiedo gentilmente al Dott. Cav. Oreste Giurlani di non indossare più la spilla della Croce Rossa Italiana di rappresentanza, ogni volta che si fa fotografare per i giornali come Sindaco di Pescia, questo perché è in contrasto con i 7 Principi di Croce Rossa che Lui dovrebbe conoscere molto bene»
Oreste Giurlani,  Sindaco di Pescia e Presidente dell’Uncem
Oreste Giurlani, Sindaco di Pescia e Presidente dell’Uncem

PISTOIA. Un volontario della Cri italiana, deluso dal Presidente Giurlani, scrive:

Un paio di anni fa è stato eletto (anche con il mio voto) il Presidente Provinciale della Croce Rossa Italiana Dott. Cav. Oreste Giurlani allora Sindaco di Fabbriche di Valico (Lu) comune fuori provincia di Pistoia: doveva essere un uomo di transizione che avrebbe dovuto traghettare l’associazione da pubblica a privata.

Volevo portarvi a conoscenza che il nostro Presidente Provinciale Dott. Cav. Oreste Giurlani, ha firmato il nuovo statuto della Croce Rossa Italiana.

Pertanto volevo far presente al Presidente nonché Sindaco del Comune di Pescia Dott. Cav. Oreste Giurlani, l’articolo del nuovo statuto che sancisce incompatibilità tra il ruolo di Presidente Cri e quello di Sindaco di un comune della Provincia.

Di conseguenza ritengo che abbia già inoltrato agli organi Cri competenti la lettera con la quale si dimette da Presidente Provinciale Cri Pistoia, anche se le indicazioni del Regionale dott. Morano Pasquale saranno sicuramente rassicuranti ma è mia preghiera che vengano accolte, vista la totale latitanza da oltre un anno del nostro caro presidente causando la perdita di volontari e di sevizi.

Sull’incompatibilità, almeno auspico un rispetto di un codice deontologico e morale che doveva applicare fin dal Suo insediamento come sindaco di Pescia, non attaccandosi alle 1000 poltrone solo per scopi che non voglio neppure pensare.

Infine chiedo gentilmente al Dott. Cav. Oreste Giurlani di non indossare più la spilla della Croce Rossa Italiana di rappresentanza, ogni volta che si fa fotografare per i giornali come Sindaco di Pescia, questo perché è in contrasto con i 7 Principi di Croce Rossa che Lui dovrebbe conoscere molto bene.

Utilizzo questo canale perché è l’unico che il Dott. Cav. Giurlani Oreste riesce a guardare visto i suoi innumerevoli impegni (Presidente Cri, Sindaco di Pescia, Presidente Uncem, Vicepresidente Nazionale Uncem, ecc.), gli altri a cominciare dal telefono non li utilizza, o per meglio dire lo scrivente è inserito nella cartella “spam” insieme a tanti altri, purtroppo.

Un volontario deluso
Paolo Bacci

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “UN VOLONTARIO DELLA CRI DELUSO DAL PRESIDENTE GIURLANI

Lascia un commento