UNA CHITARRA IN FRAC, VITO NICOLA PARADISO OMAGGIA DOMENICO MODUGNO

Domani domenica 24 febbraio alle ore 17 nell'Aula magna del Seminario concerto gratuito organizzato da Centro di formazione musicale, associazione Culturidea e Fondazione Tronci
Una chitarra in frac

PISTOIA. Il Centro di Formazione Musicale, l’Associazione Culturidea e Fondazione Luigi Tronci proseguono con la propria attività di introduzione e valorizzazione della musica dal vivo con un concerto gratuito di incommensurabile valore.

Domani domenica 24 febbraio alle ore 17.00 presso l’Aula Magna del Seminario Vescovile, via Bindi, Pistoia ci sarà un sentito omaggio all’indimenticabile Domenico Modugno.

Il concerto arriva a Pistoia dopo che mercoledì 9 gennaio 2019, anniversario di nascita del grande cantautore, lo stesso spettacolo si è tenuto a Montecitorio, Roma, sede della Camera dei Deputati. Protagonista del concerto il maestro di fama internazionale Vito Nicola Paradiso che tributerà omaggio al cantautore polignanese nell’ambito di un master di chitarra fortemente voluto da Francesco Ciampalini e Maurizio Pacini. Nell’Aula Magna del Seminario Vescovile in via Bindi, Pistoia (ampio parcheggio gratuito)  il chitarrista Vito Nicola Paradiso interpreterà alcune delle più belle canzoni di Modugno che ha trascritto per le sei corde, tra le quali Nel blu, dipinto di blu, Tu si’ ‘na cosa grande, Resta cu’ mme e altre ancora.

Il maestro Paradiso (foto di Lucio Ciccarone)

Culturidea e Fondazione Tronci fanno seguire questo importantissimo evento all’altro omaggio a Modugno e Luigi Tenco, tenutosi in corso Gramsci 37 proprio giovedì 21. Insieme al Centro di Formazione Musicale le due importanti realtà musicali e culturali pistoiesi hanno dimostrato e dimostrano sempre la propria attenzione alla valorizzazione della musica dal vivo e della qualità con cui è eseguita e si può ascoltare.

Vito Nicola Paradiso è come Modugno (Polignano a Mare, 9 gennaio 1928 – Lampedusa, 6 agosto 1994), pugliese (ma di Santeramo in Colle) e forse anche la comune appartenenza a una terra così musicalmente fertile spiega il successo di queste sue trascrizioni che riescono a restituire la ricchezza espressiva degli originali e perfino a evocare l’ineguagliabile voce del loro autore, il quale peraltro amava accompagnarsi con la chitarra.

Culturidea, Centro di Formazione Musicale, Fondazione Tronci rinnovano il 24 febbraio alle 17.00 una collaborazione che è incentrata su comuni valori, sul desiderio concreto di dare la possibilità a tutti, in special modo a giovani e giovanissimi, di ascoltare ed appassionarsi alla musica cercando di formare, per quanto possibile, musicisti e cultori del domani.

Come, sempre nell’Aula Magna del Seminario, si stanno svolgendo i concerti mattutini di introduzione alla musica per i ragazzi delle medie inferiori tenuti dai liceali, così domenica 24 sarà possibile per tutte le famiglie portare i propri ragazzi ad assistere a questo bellissimo evento gratuito.

[culturidea]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email