UNA MONTAGNA IN DECLINO E L’UNICO PROBLEMA SONO I FUNGHI

Intervento di Giorgio Fabbri del Comitato San Marcello Piteglio Liberi sui problemi che affliggono il territorio montano
Giorgio Fabbri

SAN MARCELLO-PITEGLIO. Dopo le bisteccate e i balli di piazza che hanno contraddistinto questa estate montanina, è arrivato settembre e con questo mese ritornano i soliti problemi di sempre.

Vi consiglio di riguardare le notizie dello scorso anno, settembre 2018: riaprono le scuole e molte cattedre non hanno ancora gli insegnanti; scuole fatiscenti, gli alunni costretti a trasferirsi; bus sovraffollati; frane a seguito delle prime piogge; pressione fiscale che aumenta.

Ma la notizia regina, quella che invade tutte le testate dei giornali, dei notiziari locali e che sta diventando anche un caso politico, con lo scontro avvenuto in Regione Toscana nei giorni scorsi, è quella dei funghi.

Il porcino e la sua gestione sulla Montagna pistoiese, è il vero problema da risolvere, e sotto a chi tocca per la risoluzione del problema, perché nonostante il tentativo di intellettuali, scrittori politicanti ed amministratori illuminati, il problema rimane e sembra senza rimedio.

Sembra che sia stata vista Greta Thunberg all’Abetone, sarà vero?

In fondo chi se ne frega dei negozi che chiudono, dei servizi che non ci sono più, della area disagiata, dell’Ospedale, dei paesi vuoti.

Rassicuranti sono le parole pronunciate dal Sindaco Luca Marmo in una riunione tenuta a Piteglio qualche giorno fa: “ci sono buone prospettive per la Montagna Pistoiese, perché se il flusso migratorio che aveva interessato i nostri territori fino ad ieri aveva riguardato solo persone provenienti dall’est Europa, a breve potrà riguardare anche altri paesi, e la tendenza sarà quella volta al ripopolamento dei paesi”.

Allora non ci resta che aspettare fiduciosi e magari si scongiurerà anche la chiusura delle scuole di Piteglio per mancanza di bambini, ci penseranno loro e tutto a gratis.

Giorgio Fabbri
Comitato San Marcello Piteglio Liberi

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “UNA MONTAGNA IN DECLINO E L’UNICO PROBLEMA SONO I FUNGHI

Comments are closed.