UNA STORIA, UN ARCHIVIO. LA FIGURA DI IDALBERTO TARGIONI TRA OTTOCENTO E NOVECENTO

La copertina del libro

LAMPORECCHIO. Ieri pomeriggio si è tenuta, nella Sala del Consiglio, la presentazione del libro “Una storia, un archivio. La figura di Idalberto Targioni fra Ottocento e Novecento”, curato dal professor Roberto Bianchi dell’Università di Firenze e pubblicato nel 2018 dalla casa editrice Firenze University Press. La pubblicazione include anche l’inventario dell’archivio, curato da Daniele Lovito.

Nel corso della presentazione è stata delineata la figura di Idalberto Targioni (1868-1930) che da trovatello poi adottato da una famiglia di San Baronto, divenne contadino, operaio, poeta estemporaneo, attivista sindacale, antimilitarista, socialista e sindaco di Lamporecchio, interventista e fascista della prima ora, infine pentito.

Tante le persone presenti per l’occasione, alle quali vanno i sentiti ringraziamenti da parte dell’Amministrazione.

Un ringraziamento particolare a Laura Diafani per la preziosa collaborazione offerta all’iniziativa, Roberto Bianchi e Monica Pacini per gli interventi, Simonetta Chiappini per la gentile disponibilità.

[volpi — comune di lamporecchio]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email