UNCE[M] UN SOLDO. 30 MILA EURO CHIESTI AL COMUNE DI ABETONE CUTIGLIANO

L’ingiunzione di pagamento è stata notificata il 5 luglio scorso, l’ente montano resisterà in giudizio non avendo riscontrato la fondatezza della richiesta

ABETONE-CUTIGLIANO. L’Uncem Toscana messa in liquidazione nel 2017 batte cassa e porta in tribunale il Comune di Abetone Cutigliano.

Motivo del contendere: 30.000 euro di commissioni non pagate, maturate nella misura del 4%, su alcuni contributi regionali erogati agli ex comuni:

  • 50.000 a Cutigliano
  • 700.000 ad Abetone

 

L’ingiunzione di pagamento, depositata al Tribunale di Pisa dal commissario liquidatore Fabrizio Giuliano, è stata notificata all’ente montano il 5 luglio scorso.

Con delibera di giunta del 30 di agosto il Comune ha autorizzato il Sindaco Diego Petrucci ad opporsi e ha conferito il mandato all’avvocato Paolini Francesco del Foro di Firenze per un preventivo di spesa quantificato in € 3.501,89.

Uncem fonda le sue richieste sulla base dell’Intesa Programmatica per il rilancio dell’economia dei comprensori sciistici regionali tra la Regione Toscana, la stessa Uncem Toscana e l’Associazione Nazionale Enti Funiviari Anef Toscana, deliberata in Regione il 28 febbraio 2011 cui seguì, il 16 luglio dell’anno successivo, un tavolo di confronto con gli enti interessati.

Nel protocollo d’intesa Uncem si era impegnata:

  1. a promuovere presso i propri associati politiche e interventi mirati ad agevolare le iniziative relative alle aree sciabili ed alle infrastrutture necessarie alla massima fruizione e allo sviluppo delle aree montane.
  2. a coinvolgere i propri associati nelle azioni che verranno promosse dalla Regione Toscana al fine di rendere attuativo la presente intesa programmatica.

 

Il Comune dal canto suo eccepisce che non sussistono ulteriori e necessari atti amministrativi che determinano l’assunzione degli impegni di spesa e che quindi non si possa considerare obbligato nei confronti di Uncem.

Marco Ferrari
[marcoferrari@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email