utopie. CARA ITALIA, VUOI DIMINUIRE IL NUMERO DEI POLITICI…?

I Comitati per il referendum costituzionale hanno diritto a 500mila euro di soldi pubblici se raggiungono le 500mila firme...
per il sì
C’è una sola via: mandarli a casa in tromba!

PISTOIA. I Comitati per il referendum costituzionale hanno diritto a 500mila euro di soldi pubblici se raggiungono le 500.000 firme, questo a prescindere dal numero dei votanti perché a differenza di quello abrogativo, il referendum costituzionale è senza quorum.

Il referendum sulla riforma Boschi si sarebbe fatto comunque perché avevano votato a favore sia i parlamentari del “sì” che quelli del “no”, non importava raccogliere le firme.

Ergo quei 500mila € ce li hanno fregati. E fosse il male di quelli!

Ora, scongiurate le abbuffate olimpiche, si riparte con il Ponte, quello over troubled water dello stretto di Messina, e magari si dirà che serve a favorire la risalita della penisola da parte dei docenti recalcitranti… Tanto, dove ci sta il più ci sta anche il meno.

[Paola Fortunati]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento