vaiano. VILLA DEL MULINACCIO NEL DATABASE DI TOSCANA FILM COMMISSION

L’amministrazione comunale di Vaiano la propone come set di film e fiction. Fioravanti: “Opportunità per la valorizzazione del nostro territorio”

Villa del Mulinaccio

VAIANO. Il Comune di Vaiano ha proposto e fatto inserire la Villa del Mulinaccio nel database di Toscana Film Commission, uno spazio virtuale dove — provincia per provincia — vengono messi a disposizione i possibili set per le produzioni di film e fiction.

“La Villa costituisce un patrimonio culturale prezioso da valorizzare insieme al nostro territorio. Già l’inserimento nel database è un fattore positivo — mette in evidenza l’assessore alla Cultura, Fabiana Fioravanti — L’eventuale scelta della villa come set avrebbe certamente una significativa ricaduta anche sull’economia locale”.

A corredo della scheda ci sono decine di foto e la visita virtuale prodotta da Marco Cavaciocchi. La magnifica villa che apre lo sguardo verso la Val di Bisenzio, con lo scenografico ninfeo e il prestigioso parco storico, potrebbe davvero costituire un set di grande fascino. Numerosi gli spazi proposti da Toscana Film Commission, con il Mulinaccio, nel territorio pratese: il Castello dell’Imperatore il Duomo, il Centro Pecci e il Museo del Tessuto, la sede della Camera di Commercio, alcune fabbriche storiche, ma anche le Ville Medicee di Poggio e Artimino e Villa Pazzi al Parugiano a Montemurlo.

Operativa dal 2006, Toscana Film Commission, dipartimento di Fondazione Sistema Toscana, offre gratuitamente assistenza personalizzata a tutte le produzioni, italiane e straniere, interessate a girare in Toscana, dando risposta alle esigenze creative, organizzative e logistiche di ogni tipo di progetto.

L’attività di Toscana Film Commission rappresenta una vera opportunità per i territori, per questo anche il Comune di Vaiano si è attivato. Tra film, documentari, serie tv e prodotti audiovisivi, sono state 146 le produzioni realizzate nel 2021, in collaborazione e con il supporto di Toscana Film Commission.

Per questo la Toscana è molto presente al cinema, in tv e sulle piattaforme streaming in questo periodo. A cominciare dalla terza stagione de L’Amica Geniale: Storia di chi fugge e di chi resta, tratta dai romanzi di Elena Ferrante.

In prima serata su Canale 5, andrà in onda Fosca Innocenti, la nuova serie prodotta da Banijay Studios Italy, girata ad Arezzo e con protagonista Vanessa Incontrada. In queste settimane in onda su Sky Cinema Uno anche i nuovi episodi della nona stagione de I Delitti del Barlume, la serie girata interamente all’Isola d’Elba, prodotta da Palomar per SKY Cinema.

[comune di vaiano]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email