valdinievole. 50 MILA EURO PER LA SICUREZZA IDRAULICA

Al via quattro interventi commissionati dal Consorzio 4 Basso Valdarno

Maurizio Ventavoli

PISTOIA. Altri 50 mila euro investiti nella sicurezza del territorio della Val di Nievole. Hanno appena preso il via alcuni lavori di manutenzione commissionati dal Consorzio 4 Basso Valdarno. Gli interventi, concordati con l’Ufficio del Genio Civile Valdarno Centrale della Regione Toscana e inseriti nel Piano delle Attività di Bonifica per il 2020, riguardano il risanamento di opere murarie e spondali su quattro corsi d’acqua.

Il primo è il Torrente Pescia di Collodi, nel Comune di Pescia su cui si provvederà al ripristino e al consolidamento di una muratura arginale della banchina a monte di via della Filanda. Il progetto prevede il consolidamento della parte bassa del muro d’argine in pietrame, con ripristino della muratura mancante e stuccatura delle parti deteriorate. Prevista anche la posa in opera di “massi ciclopici”, con la risistemazione in alveo di un tratto del corso d’acqua.

Sul Fiume Pescia di Pescia (Comune di Pescia) si interverrà invece per ripristinare e consolidare sia la muratura in località Campolasso che la briglia in località Pietrabuona con sistemazione, rafforzamento e stuccatura delle murature della briglia.

In entrambi i casi le criticità sono state in parte causate, e accentuate, da una piena che ha interessato i corsi d’acqua a febbraio 2019.

Interventi simili interesseranno il Torrente Pescina nel Comune di Ponte Buggianese (in località Pedicino) e il Rio Torto nel Comune di Buggiano. Sui due corsi d’acqua sarà ripristinata la banchina interna in terra per dare protezione e stabilità all’arginatura e garantire il passaggio ai mezzi meccanici. Il ripristino della banchina avverrà attraverso la realizzazione di palificate a protezione e contenimento per garantire il passaggio dei mezzi.

«Si tratta di quattro lavori relativi a opere murarie – spiega il presidente del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno, Maurizio Ventavoli – inseriti nel Pab, il piano annuale dell’attività di bonifica ed effettuati grazie a fondi del Consorzio stesso. Sono interventi di grande importanza, concordati con il Genio civile proprio in base alla loro priorità».

[consorzio di bonifica 4 basso valdarno]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email