valenzatico. NUOVO RINVIO PER LA PASSERELLA PEDONALE

Il ponte di Valenzatico
Il ponte sulla Stella di Valenzatico

QUARRATA. “Ci sono stati ritardi e non abbiamo fatto il progetto della passerella di Valenzatico sul quale come sindaco ho tentato invano di mantenere unita la mia maggioranza con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Il resto sono solo delle fregnacce.

“Ne abbiamo parlato ma purtroppo per la ferma volontà di qualcuno (il consigliere Fiorello Gori – n.d.r.) la mia maggioranza non è più quella iniziale perché lo stesso ne è uscito”.

Ad ammettere di fatto che da dicembre 2014, da quando l’amministrazione comunale ha approvato il progetto definitivo dell’infrastruttura dirottando su questa opera i soldi originariamente destinati alla riqualificazione di villa La Magia (200 mila euro) non è stato possibile raggiungere ad una decisione esecutiva dell’opera, è stato lo stesso sindaco Marco Mazzanti.

Il consigliere Fiorello Gori da parte sua ha ricordato che proprio in quell’anno la costruzione della passerella ciclopedonale era stato inserito nel piano di programmazione 2015-2016 e nonostante ciò non è mai stato coinvolto come consigliere di maggioranza.

“Le cose – ha dichiarato amareggiato Fiorello Gori – vanno dette nella verità. Come per la passerella di Valenzatico nessuno mi ha contattato su tante altre scelte portate avanti dalla maggioranza che sostenevo ed è così che con grande sofferenza ho scelto di allontanarmi. Mi dispiace solo che anche in questo caso siano dette continue bugie da chi (il sindaco Mazzanti) rappresenta il popolo di Quarrata”.

Fiorello Gori
Fiorello Gori

Nel consiglio comunale di ieri sera il Pd e il consigliere Anna Ciervo del gruppo Misto hanno approvato una variazione di bilancio per 200 mila euro nelle opere previste nel 2016.

È stata decisa di fatto l’interruzione del completamento dell’iter del progetto destinato alla frazione di Valenzatico e di destinare l’intera cifra alla asfaltatura di diverse strade a partire da via Vittorio Veneto, via Vecchia Fiorentina, via Piave, via Baronciatica, via Burianese.

“Si tratta – ha detto il vicesindaco di Quarrata Gabriele Romiti – di due chilometri di asfalto che si andranno ad aggiungere agli altri 5 chilometri destinati alla manutenzione ordinaria delle strade che da Tizzana portano alla frazione di Catena. Si rimanda la realizzazione della passerella di Valenzatico alla prossima legislatura”.

“È una operazione prettamente elettorale – ha dichiarato il consigliere di Forza Italia Flavio Berini –. La passerella non porta voti mentre le asfaltature delle strade sì”.

“Siamo davanti all’arroganza di questo Pd e di questa maggioranza che ritiene di possedere la verità assoluta. Noi – ha detto Alessandro Cialdi di Insieme per Quarrata – come consiglieri comunali di minoranza serviano solo per rendere utile e valido il consiglio comunale e basta. Ora siamo ad annullare un progetto definitivo che ha avuto i suoi costi. Si butta all’aria tutto. Mi chiedo se si possa parlare anche di danno erariale.

Gabriele Giacomelli
Gabriele Giacomelli

La passerella non si farà. In questi anni non si è stati in grado di fare un progetto ed ora si vuole fare nei primi 100 giorni del prossimo governo Pd. Ma almeno una volta volete chiedere scusa ai cittadini?”.

Ricostruendo la vicenda il sindaco ha ricordato che “prima di andare ad approvare il progetto esecutivo è stato fatto un confronto all’interno della maggioranza. Sono state evidenziate diverse difficoltà tecniche che hanno portato ad una perdita di tempo e allo scadere dei permessi dati dai vari enti”.

Ciò non toglie l’importanza dell’opera per la frazione. “Ringraziando Dio – ha detto il capogruppo Pd Gabriele Giacomelli – in questi anni non è che non abbiamo fatto niente per Quarrata. Abbiamo dato un contributo a rinnovare la città. Ci prendiamo le nostre responsabilità ma vogliamo anche che ci siano riconosciuti i nostri meriti”.

Dunque i cittadini di Valenzatico dovranno attendere ancora molto tempo prima di vedere messo in sicurezza il ponte sullo Stella. Un progetto di cui si parlava in modo più assiduo dalla fine degli anni Ottanta.

Di contro potranno essere soddisfatti i cittadini di Santallemura e di Tizzana per l’annuncio della asfaltatura delle strade.

Entrambi se ne ricorderanno alle prossime elezioni amministrative?

Vedi anche:

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “valenzatico. NUOVO RINVIO PER LA PASSERELLA PEDONALE

  1. 771
    Ecco il numero che ha sicuramente fatto decidere Sua Maestà riguardo la sospensione della realizzazione della passerella di Valenzatico.
    È aritmetica, signori.
    771 sarebbero i beoti che il nostro Sovrano pensa di poter convincere riguardo la sua bravura ad amministrare la città, barattando la sicurezza di migliaia di cittadini in cambio di un altro quinquennio seduto sul suo sterile trono.
    Perché 771 sono i voti che Sua Maestà ha racimolato nelle scorse elezioni a Valenzatico e che rischierebbe di perdere con questa decisione…
    Avrebbe di certo fatto i conti giusti e l’aritmetica sarebbe dalla sua parte, a meno che i cittadini di Quarrata non si facciano infinocchiare per l’ennesima volta da due lampioni e tre metri di asfalto d’avanti casa.
    Speriamo….

    Lorenzo Rossomandi (da fb)

Lascia un commento