VENDITA DELLE TERME, EDOARDO FANUCCI (ITALIA VIVA): “SUBITO UN’INTERROGAZIONE CONTRO IPOTESI DI SPECULAZIONE EDILIZIA”

Il Capogruppo in Consiglio comunale deciso a presentare un’interrogazione sulle dinamiche legate alla vendita degli immobili delle Terme, a seguito delle manifestazioni d’interesse formulate alla società

Edoardo Fanucci

MONTECATINI. In merito alla scadenza per la presentazione delle manifestazioni d’interesse legate alla vendita degli immobili di proprietà delle Terme, Edoardo Fanucci – Capogruppo di Italia Viva in Consiglio comunale — si è espresso anticipando l’invio al Protocollo di un’interrogazione volta a scongiurare qualsiasi ipotesi di speculazione edilizia.

“Nel silenzio più totale di una città piegata dall’emergenza epidemiologica, è partita la corsa a spartirsi ciò che resta del nostro glorioso passato — questo il contenuto divulgato da Fanucci attraverso la propria pagina facebook — sia chiaro, combatterò ogni ipotesi di speculazione edilizia.

Voglio approfondire la questione fino in fondo, costi quel che costi. Non è tempo di avvoltoi e sciacalli. È il tempo della serietà, della progettualità e del coraggio. Ingredienti che sembrano sconosciuti ad una giunta comunale che pensa solo a sopravvivere a se stessa, impegnata a scongiurare elezioni anticipate che a costruire un vero e solido rilancio.

Il Comune di Montecatini Terme, socio e creditore per milioni di euro nei confronti delle Terme, deve contare di più e deve farlo acquisendo immobili che troppo frettolosamente sono stati definiti non strategici. Penso alla nostra amata Torretta, uno stabilimento termale di una bellezza infinita.

Presenterò un’interrogazione urgente. Non escludo, a seconda di quella che sarà la risposta, la formale presentazione di una mozione di sfiducia al Sindaco. Per salvare la nostra città dalla speculazione, meglio un commissario prefettizio di un Sindaco passivo che si sta dimostrando non all’altezza di governare la nostra amata Montecatini Terme”.

 [michi — fanucci]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email