VENTUNENNE MUORE DOPO 17 ANNI DI LOTTA CONTRO UN TUMORE

È scomparsa Camilla Fontana, ex studentessa del liceo artistico Brunelleschi di Montemurlo. Un esempio di forza, tanacia, coraggio e amore per la vita

Camilla Fontana

PRATO. Dopo 17 anni di lotta contro un tumore che l’ha colpita da giovanissima è scomparsa ad appena 21 anni Camilla Fontana. Ex studentessa del liceo Brunelleschi di Montemurlo è stata per tanti un “esempio di forza, tenacia, coraggio e amore per la vita”.

Amante degli animali, fan tra l’altro di Bocelli e Laura Pausini, tifosa della Fiorentina e dell’Italia, aveva visitato anche la realtà della Dinamo Camp sulla Montagna Pistoiese.

“Ha dato forza a moltissimi piccoli guerrieri che hanno combattuto con lei – scrive Silvia Loru, infermiera pediatrica all’ospedale pediatrico Mejer di Firenze – la loro battaglia”.

“Quanti ne hai dovuti salutare ma non ti ho vista mai disperata. 17 anni di lotta ma sempre con il sorriso e la creatività che ti contraddistingueva”.

“La Betty – scrive invece Monica Bigagli, una mamma coraggio — è stata la prima mamma che ho conosciuto, con il mio Giò (Giovanni Fuochi, ndr) sono arrivata sei mesi esatti dopo. Dodici anni fa sono venuta ad abitare vicina a loro: un destino che ci accomuna, due figli speciali! Non potremo mai dimenticare la Camy. Avrò sempre nei miei occhi il nostro ultimo incontro (il 9 ottobre prima del ricovero di Giò), sorridente.

Scherzava e con la promessa di incontrarsi al bar dell’ospedale dopo l’intervento di Giò. Ora non soffre più e sono certa saprà aiutarci da lassù..”.

Nel 2008 Camilla si è diplomata lasciando nei compagni come Diletta Bilenchi un grande insegnamento  “a vedere il lato migliore delle cose”, ad affrontare ogni ostacolo della vita “con il sorriso”. Per Diletta è stata “inseparabile compagna di sorrisi, di banco e in un certo senso anche di vita”.

C’è grande dolore e tanta tristezza in chi l’ha conosciuta. Scrive a questo proposito Monica Baroni: “Ciao Camilla, sii felice, trova i tuoi spazi, tutti quelli che ti sono stati negati in questa dimensione. Sii sempre un esempio per tutti coloro che incontrerai come lo sei stata per tutti quelli che hai lasciato. Ridi, corri, vola e ogni tanto ricordati di noi” conclude.

Alla famiglia le condoglianze di Linea Libera.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email