vernio. SEDE PROVVISORIA PER IL DISTRETTO SOCIO SANITARIO

In attesa della realizzazione della nuova struttura è stata inaugurata ieri presso la Misericordia di San Quirico di Vernio
Il taglio del nastro ( da Il Tirreno Prato)
Il taglio del nastro (da Il Tirreno-Prato)

PRATO. Inaugurata la nuova sede del distretto sanitario di Vernio alla presenza del sindaco Giovanni Morganti, del direttore generale dell’Ausl Toscana Centro, Paolo Morello Marchese, dei consiglieri regionali Nicola Ciolini e Ilaria Bugetti, del direttore della Società della Salute Michele Mezzacappa e di Gianluca Mannelli proposto della Misericordia di Prato.

Alla cerimonia hanno partecipato anche i sindaci dei comuni di Vaiano e Cantagallo, Primo Bosi e Guglielmo Buongiorno

Il nuovo presidio territoriale è ubicato nei locali della Misericordia di S. Quirico di Vernio (via Fiumenta,18).

L’apertura è in programma per lunedì 10 ottobre con il seguente orario dal lunedì al sabato dalle 7 alle 13, giovedi dalle 7 alle 17,tel. 0574-807745.

Questi i servizi per i cittadini

  • prelievi di sangue e consegna materiale biologico
  • ambulatorio infermieristico
  • assistenza infermieristica domiciliare Tel. 0574-805002
  • prenotazione visite specialistiche ed esami diagnostici
  • scelta e revoca del medico di medicina generale e pediatai di libera scelta
  • rilascio libretti sanitari /tessere sanitarie
  • registrazioni esenzioni ticket
  • visite specialistiche (cardiologia, oculistica ginecologia)
  • ambulatorio psichiatria
  • Attività consultori ali, tampone vaginale, pap test
  • vaccinazione pediatriche
  • Punto insieme (punto di accesso per problematiche e servizi alla persona anziana non autosufficiente ) su appuntamento. Il Servizio sociale è anche effettuato nella sede del Comune di Vernio Tel. 0574-931061.
Il sindaco di Vernio Giovanni Morganti
Il sindaco di Vernio Giovanni Morganti

“Si tratta di una soluzione provvisoria in attesa della realizzazione del nuovo Distretto Socio Sanitario – commenta – il sindaco di Vernio. Ringrazio la direzione dell’azienda sanitaria e la Misericordia per aver reso disponibili i locali e per l’impegno nella realizzazione di questa soluzione transitoria che offre sicuramente un miglioramento per la popolazione rispetto ai vecchi locali”.

“È una tappa che segna l’inizio del percorso per la realizzazione della nuova struttura – sottolinea il direttore generale dell’Ausl Toscana Centro – il distretto fa parte della rete dei servizi territoriali che conta 39 presidi, l’assistenza territoriale è importante e deve essere sempre più vicina ai cittadini per rispondere ai loro bisogni. È fondamentale anche l’integrazione con le associazioni di volontariato, grazie infatti alla Misericordia siamo riusciti a trovare una soluzione transitoria”.

“Per i cittadini sono garantiti gli stessi servizi – aggiunge Mezzacappa – è in programma a breve l’estensione dell’orario di apertura nella giornata di sabato mattina.

“La Guardia Medica è ancora ubicata nella vecchia sede ma è già aperto un bando per la ricerca di un nuovo immobile. Quella di oggi è una prima tappa con l’obiettivo di arrivare alla nuova struttura”.

“Se pure una soluzione provvisoria – riprende Nicola Ciolini – è comunque un passaggio importante nell’implementazione dei servizi, soprattutto nelle aree periferiche che richiedono ancor più la vicinanza dei servizi sanitari alla popolazione”.

[vannucchi – usl toscana centro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento