VESCOVI (LEGA): «CHIUDETE IL CAMPO ROM A SANT’AGOSTINO»

Un campo Rom
Un campo Rom

PISTOIA. Anche a seguito del grave fatto di cronaca che ha visto, recentemente, come involontari protagonisti due minorenni, aggrediti brutalmente nei pressi della stazione ferroviaria di Pistoia da un gruppo di Rom, la Lega Nord ha deciso d’organizzare per domani, 14 aprille, dalle 18, un presidio nel campo Rom di Sant’Agostino.

“L’inaudita violenza – afferma Manuel Vescovi, capogruppo in Consiglio regionale – perpetrata nei confronti di questi incolpevoli giovani, deve fare riflettere con molta attenzione sulla funzione dei suddetti luoghi”.

“Per sensibilizzare l’opinione pubblica pistoiese – prosegue il consigliere – abbiamo, dunque, deciso d’attivarci sul territorio, allestendo un punto d’incontro riservato a tutti quei cittadini che, al pari di noi, ritengono necessario chiudere lo spazio attualmente riservato ai Rom”.

“Non possiamo permettere – conclude Manuel Vescovi – che si ripetano episodi così odiosi e gravi che mettono a repentaglio la vita dei nostri concittadini; le istituzioni non si devono limitare a parole di circostanza, ma devono pienamente assumersi le proprie responsabilità”.

Assieme al consigliere regionale, al presidio della Lega Nord, sarà presente, tra gli altri, anche Massimo Bartolomeo, segretario provinciale leghista.

[filippini – lega nord toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento