VIA AI LAVORI PER IL “TUBONE” DELLA VALDINIEVOLE. FRATONI: “OPERA FONDAMENTALE PER IL TERRITORIO”

Il tubone vi via Usciana Castelfranco

FIRENZE. “Sono felice di chiudere questi anni del mio impegno in giunta con l’avvio di un cantiere che nell’arco di un paio di anni farà compiere un salto di qualità fondamentale nei servizi di aree densamente abitate e che ospitano distretti produttivi di livello internazionale”.

Così l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni esprime la propria soddisfazione nel giorno in cui Acque Spa annuncia l’avvio della realizzazione del cosiddetto Tubone, il maxi-collettore fognario della Val di Nievole sul quale “proprio nella giornata odierna con un tempismo che definirei alla rovescia – sottolinea l’assessore – qualcuno denuncia ritardi”.

“Oggi – prosegue Fratoni – dopo mesi molto laboriosi si va a dare inizio a una delle principali opere nell’ambito della modernizzazione dei sistema idrico integrato toscano, dai presupposti ambientali molto rilevanti perché migliora l’uso della risorsa idrica limitando l’emungimento da falda e offre al tempo stesso una soluzione avanzata e definitiva a un sistema di depurazione vetusto che presenta limiti oggettivi di saturazione in particolare per le attività economiche dei territori coinvolti.

Insieme a Ait, alle amministrazioni comunali e ad Acque Spa abbiamo svolto un lavoro complesso di cui sono fiera, che ci ha fatto raggiungere un traguardo atteso da tempo e che sarà fondamentale per il futuro di questi territori”.

[bini – toscana notizie]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email