VIA DI MEZZO, PERCORSO A OSTACOLI

Via di Mezzo a Quarrata. 1
Via di Mezzo a Quarrata. 1

QUARRATA. I residenti e i rappresentanti dei Comitati contro le alluvioni hanno tracciato un documento inequivocabile sulle pessime condizioni in cui versa l’intero tratto di via di Mezzo dall’incrocio con la Statale a Barba fino al ponte sull’Ombrone a Caserana. Una sequenza fotografica da dove emerge un “percorso allucinante”. Ecco gli appunti:

I problemi di via di Mezzo – si legge nel documento – devono essere inseriti fra le priorità della nostra Amministrazione Comunale”. Sia il primo che il secondo tratto di via di Mezzo è transitato da oltre che dai residenti anche da mezzi pesanti che hanno compromesso l’assetto viario. Qualcosa potrebbe cambiare ora che è stato aperto il tratto “quarratino” della seconda tangenziale di Prato almeno per una parte della strada.

S’incomincia male e si finisce peggio, ma attenzione al baratro finale!” afferma Daniele Manetti sollecitato a mettere in evidenza tutte le problematiche della strada da un residente in particolare (che recentemente in via di Mezzo è finito dentro una buca rovinando ruote e copertoni anteriori della propria auto). “È difficile nascondersi davanti all’evidenza.” aggiunge Manetti che avvalendosi di un ricco materiale fotografico elenca tutte le problematiche del percorso ad ostacoli lungo via di Mezzo, una strada interessata frequentemente da alluvioni, piena di buche e fogne a cielo aperto:

  • Via di Mezzo a Quarrata. 2
    Via di Mezzo a Quarrata. 2

    1. Primo tronco – Il percorso di Via di Mezzo Confluenza con SR 66) inizia al Barba con la rottura del parapetto : bisogna stare attenti a non finire nell’Ombroncello!!

  • 2. Primo tronco – Ci si inoltra lungo la strada stretta e bisogna stare attenti a non finire nella fogna maleodorante al lato della strada ( molte auto sono finite dentro la fossa).
  • 3. Primo tronco – Si prosegue con allargamenti e restringimenti della strada
  • 4. Primo tronco – La strada è sottoposta a continue alluvioni e ad inquinamento da prodotti chimici, a causa delle acque alluvionali provenienti dal Comune di Pistoia, non solo nel periodo invernale, ma dal 2014 anche nel periodo estivo.
  • 5. Primo tronco – Si continua con fogne a cielo aperto e con l’alveo da ripulire e soprattutto da affossare ( Località Vignole-Forno Alessandro Cioni)
  • 6. Primo tronco – Buche e avvallamenti nella strada.
  • 7. Incrocio di Vignole, buche enormi proprio nel mezzo dell’incrocio.
  • 8. Secondo tronco – Asfalto in pessime condizioni.
  • 9. Secondo tronco – Continua l’asfalto in pessime condizioni
  • 10.Secondo tronco – Alluvioni ricorrenti e inquinamento da prodotti chimici, come nel primo tronco d’Inverno e d’estate.
  • 11. Secondo tronco – Asfalto in pessime condizioni.
  • 12. Secondo tronco, Rotonda con prolungamento Via Firenze. La rotonda è sprovvista d’illuminazione e per i residenti è molto, molto pericolosa.
  • Via di Mezzo a Quarrata. 3
    Via di Mezzo a Quarrata. 3

    13. Secondo tronco – Continuano le alluvioni ricorrenti e l’inquinamento da prodotti chimici ( Ex scuole Caserana).

  • 14. Secondo tronco – Ed ecco il baratro finale! Il Il parapetto del ponte sull’Ombrone a Caserana è distrutto e durante le ore notturne è molto pericoloso, ad oggi 30 Dicembre non è stato riparato.
  • 15. Secondo tronco, svoltando a destra si finisce direttamente nell’Ombrone!

I tombini dei vari servizi (gas-fognatura-acqua) sono tutti dissastrati a causa del passaggio degli automezzi pesanti nonostante ci sia il divieto(12 tonnellate) ma passano tranquillamente tutti”.

Al momento, forse – aggiunge Daniele Manetti – è meglio non passare da questa strada… Tanti lavori sono da fare e da tanti enti diversi. Il nostro Comune di Quarrata deve essere in prima fila per risolverli con la collaborazione e la partecipazione della popolazione. La sicurezza dei cittadini e la tutela dell’ambiente e del territorio devono essere al primo posto fra le problematiche sociali ed ambientali e devono essere portate avanti da tutti gli enti pubblici responsabili.

Scarica le immagini: Via di Mezzo

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “VIA DI MEZZO, PERCORSO A OSTACOLI

  1. Bene Manetti quello che scrivi é verità.Prima di Natale è stata aperta la variante da via Firenze (Quarrata) alla zona di Prato.In primavera ci sono le elezioni forse qualcosina si muove,vedremo.Chiaramente se non siamo in grado di regimare il traffico pesante saranno soldi buttati.SALUTI Daniele

  2. Si altro che fogne a cielo aperto ecc. Qui in una traversa di via di mezzo a VIGNOLE e precisamente un via podere delle Lucciole, manca l’acquedotto ed il metanodotto. Si…ha capito bene. A pochi metri dalla strada noi siamo costretti a pagarci pozzi privati senza l’acqua del Comune. È vergognoso che nel 2015 alcuni cittadini come noi non abbiano ancora l’acqua. Lo abbiamo fatto presente al comune per anni con articoli di giornale ecc. Ma naturalmente non abbiamo ancora visto nulla. Morale della favola siamo senza l’acqua e senza metano e questo è ver-go-gno-so!!!!!!!!!
    Visto che si sta interessando a questa zona Andrea Balli tenga a mente anche noi .. Grazie.”

    Patrizia Gori (da fb)

Lascia un commento