VIA OMBRONE, APPROVATO IL PROGETTO PER IL RIPRISTINO DEL MURO

L’opera sarà finanziata quasi completamente dalla Regione Toscana. Presto l’appalto dei lavori
Un tratto del muro
Un tratto del muro

QUARRATA. [a.b.] È stato avviato l’iter procedurale finalizzato all’individuazione dell’operatore economico che dovrà eseguire il ripristino delle arginature del torrente Ombrone Pistoiese nel tratto compreso tra la Ferruccia e il Ponte alla Caserana.

L’intervento – lotto V – è inserito all’interno del documento annuale per la difesa del suolo anno 2014 contenente interventi finalizzati alla riduzione del rischio idraulico e sulla base delle segnalazioni ricevute dall’autorità di bacino, Comuni, provincia, ente gestore in base all’efficacia degli interventi ed alla loro cantierabilità risulta cofinanziato per il 90 % dalla Regione.

A causa delle alluvioni del dicembre 2013 e del gennaio-febbraio 2014 sono emerse importanti infiltrazioni di acqua lungo il muro in calcestruzzo a bordo di via Ombrone tra la Ferruccia e il Ponte a Castellare lungo gli argini dell’Ombrone.

A seguito dei sopralluoghi effettuati dai tecnici del settore Gestione del Territorio del Consorzio di Bonifica nei mesi di febbraio e marzo è stato evidenziato il completo deterioramento dello strato superficiale del muro. Di conseguenza sono state previste opere di impermeabilizzazione.

Il progetto – completo di relazione generale, quadro economico, cronoprogramma, piano di manutenzione dell’opera e delle sue parti, piano di sicurezza e coordinamento ecc. – è stato curato dall’ingegnere Daniele Baldi.

Il “ripristino” del muro ha un costo complessivo di 117 mila di cui il 90 % sarà finanziato dalla Regione mentre il restante 10% sarà a carico del Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno nel bilancio di previsione 2014 per la cifra rimanente di euro 11.700.00. Il quadro economico di spesa comporta lavori per Euro 87.597,76, di cui Euro 293,73 quali oneri della sicurezza generali non soggetti a ribasso d’asta ed Euro 4.402,77 quali oneri della sicurezza speciali. L’importo riferito ai lavori a base d’asta ammonta ad Euro 82.901,26.

Presto sarà indetta dal direttore ingegnere Iacopo Manetti la gara per affidare i lavori.

Vedi: determina N. 311 del 11/08/2014 – N. 303 del 08/08/2014.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento