“VIAGGIO NELLA PESCIA SOTTERRANEA. LA CHIESA DI SANTO STEFANO E IL SUO RIO”

Convegno sabato 6 maggio, ore 16, presso la sala conferenze del Palagio
Pescia sotterranea

PESCIA. Nell’anno di Pistoia Capitale della Cultura, a Pescia si lavora all’organizzazione di un importante convegno, incentrato sul racconto della “Pescia Sotterranea”, che si terrà sabato 6 maggio 2017, alle 16, nella Sala Maggiore del Palagio.

L’evento, promosso e curato dalla sezione Pescia-Montecarlo/Valdinievole dell’Istituto Storico Lucchese, si pone come obiettivo quello di far luce sul complesso di rii e gore che corrono nel sottosuolo urbano, a cominciare dall’area di Santo Stefano.

La conferenza è realizzata in collaborazione con importanti istituzioni scientifiche e culturali, quali la Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze, il Laboratorio di Economia locale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’Archivio Diocesano delle Parrocchie e l’Istituto di Ricerche Storiche e Archeologiche di Pistoia.

Sarà un’occasione per la città di Pescia non solo per conoscere, per la prima volta, l’effettiva struttura del rio sotterraneo di Santo Stefano, ma anche per riflettere con i relatori sul tema della valorizzazione del territorio, e per confrontarsi con importanti realtà museali italiane, che hanno fatto del sottosuolo urbano il loro punto di attrazione turistica (primo fra tutti, il Museo di Pistoia Sotterranea).

Lo studio di quest’arena non tralascerà tuttavia anche importanti aspetti storici legati alla chiesa di Santo Stefano e al suo incredibile patrimonio archivistico, che, dopo un lungo lavoro di recupero e analisi, sarà illustrato per la prima volta alla città. Il convegno sarà moderato da Omero Nardini, già direttore della biblioteca di Buggiano e vedrà i seguenti interventi: Alessandro Merlo, Il rio di Santo Stefano di Pescia, Alberto Maria Onori, Una memoria rinata. L’archivio della parrocchia e del rio di Santo Stefano, Gianluca Iori, Pistoia sotterranea un progetto realizzato, Sandro Danesi, Aspetti per la valorizzazione del territorio. Il pomeriggio di studi sarà introdotto da Francesco Tanganelli, ideatore scientifico del progetto.

Il convegno – sostiene Dario Donatini, direttore del sodalizio – è volto sia ad informare la popolazione sulle dinamiche storico-urbanistiche che hanno caratterizzato la città di Pescia nel corso dei secoli, sia alla tutela ed alla valorizzazione dei molti tesori nascosti presenti nel nostro territorio.

Con preghiera di pubblicazione,

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento